/ Attualità

Attualità | 08 febbraio 2023, 11:01

PD Cuneo: «Ora basta! Sull'Asti-Cuneo la misura è colma!»

Il blocco del completamento dell'opera ha lasciato increduli anche gli esponenti provinciali del Partito Democratico che chiedono al Governo di esercitare la propria superiore autorità

Ancora problemi per l'Asti-Cuneo...

Ancora problemi per l'Asti-Cuneo...

Riceviamo e pubblichiamo la riflessione del PD sezione Cuneo sul blocco del completamento dell' Asti-Cuneo comunicato da Matteo Salvini (leggi articolo).

"Il ministro Salvini ha fatto sapere che un non meglio precisato “sovrintendente” avrebbe detto no al completamento dell'autostrada Asti-Cuneo, pretendendo che si torni alla soluzione del tunnel sotto la collina di Verduno.

Infischiandosene del fatto che tale ipotesi rimetterebbe in discussione gli accordi faticosamente raggiunti con il concessionario, producendo quindi un nuovo ritardo di durata imprecisata ed un rilevante problema di finanziamento.

Il PD Cuneese ritiene che sia giunta l'ora di dire basta alla paralisi burocratica, alle sovrapposizioni ed ai conflitti di competenze che bloccano un'opera che la nostra provincia aspetta da 30 anni.

Chiediamo al Governo di esercitare la propria superiore autorità e di sbloccare subito l'opera, visto che “lo sblocco delle opere pubbliche” è stato definito un elemento qualificante del suo programma.

Ci rivolgiamo parimenti alle istituzioni del nostro territorio, Provincia e Comuni in particolare, perchè facciano sentire una voce unitaria con un appello urgente alla Regione ed al Governo".

Proponiamo infine che le forze politiche della provincia si uniscano all'appello stesso, sostenendo una raccolta firme tra la cittadinanza".

PD Sezione Cuneo

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium