/ Attualità

Attualità | 06 febbraio 2023, 10:55

Dal terzo ponte alla nuova palestra in Zona H: gli impegni della Provincia nell'Albese

L'ente provinciale al lavoro anche sulle varianti di Cherasco e Pollenzo, asfaltature e segnalatica. Per l'edilizia scolastica interventi anche per Gallizio, Govone e Einaudi

Alcuni momenti dell'incontro tenuto giovedì in municipio ad Alba

Alcuni momenti dell'incontro tenuto giovedì in municipio ad Alba

La sala del Consiglio “T. Bubbio” del Comune di Alba ha ospitato giovedì 2 febbraio il confronto tra la Provincia e i sindaci del territorio sulla situazione del bilancio provinciale e la programmazione dei lavori in merito a viabilità ed edilizia scolastica.

A illustrare le tematiche il presidente della Provincia Luca Robaldo e il consigliere provinciale con delega al Bilancio Mauro Astesano, accompagnati anche dai consiglieri Massimo Antoniotti, Stefano Rosso, Davide Sannazzaro e Bruna Sibille. Ad accoglierli il sindaco Carlo Bo e l’assessore alle Opere pubbliche Massimo Reggio. In sala anche il senatore Marco Perosino, mentre a fine incontro è intervenuto per un saluto il presidente della Regione Alberto Cirio. Tantissimi i sindaci e gli amministratori di Albese, Braidese, Langhe e Roero che hanno partecipato alla riunione.

Il bilancio provinciale di parte corrente pareggia a circa 70 milioni di euro con entrate proprie (principalmente legate a tre imposte, Rc Auto, imposta di trascrizione, tributo per l'esercizio delle funzioni ambientali) di poco più di 41 milioni di euro: nel 2018 ammontavano a circa 51 milioni, ma si sono progressivamente ridotte a causa della crisi legata alla pandemia. I trasferimenti dello Stato ammontano a 15 milioni di euro, ma la cifra che la Provincia deve versare a sua volta allo Stato per i proventi delle tasse di competenza è superiore, 19 milioni di euro, con un saldo negativo. 

Tra i temi affrontati, la questione della sicurezza strade, visto l’alto numero di incidenti gravi e mortali sulle strade della Granda. Una parte delle risorse sarà destinata a asfaltature e bitumature anche in vista del Giro d’Italia e del Tour de France e una parte al miglioramento della segnaletica.

Sono in programma anche interventi legati al dissesto idrogeologico, alle frane e al monitoraggio e messa in sicurezza dei ponti.

Grazie ai fondi Crosetto sarà portata avanti, oltre alle varianti di Cherasco e Pollenzo, anche la realizzazione del terzo ponte sul Tanaro.

Sul fronte edilizia scolastica, ad Alba grazie ai fondi Pnrr si proseguirà con la realizzazione della nuova palestra al servizio delle scuole attigue alla Zona H.

Tra gli interventi, il recupero delle aule nel sottotetto del liceo artistico Gallizio, la riqualificazione sismica del liceo classico Govone e la progettazione della riqualificazione sismica dell’istituto tecnico Einaudi. Quest’anno, inoltre, bisognerà tenere conto che la spesa presunta per il funzionamento degli edifici scolastici sarà più che duplicata a causa della crisi energetica.

Il sindaco di Alba Carlo Bo: “Ringrazio il presidente Robaldo e i consiglieri provinciali presenti per questo importante e partecipato confronto. Gli ambiti di competenza provinciale sono fondamentali, a partire dalla viabilità e sicurezza delle strade fino all’edilizia scolastica dei nostri istituti superiori. Infine, un tema centrale e ormai improrogabile è quello della gestione dell’acqua”. 

Una riunione davvero partecipata, per la quale ringrazio i colleghi – dichiara il presidente della Provincia di Cuneo Luca Robaldo -. Abbiamo dato avvio a una operazione che ci consente di informare in modo trasparente tutti gli Amministratori rispetto al bilancio dell'ente e la foltissima partecipazione ci conforta in merito alla bontà di questa iniziativa”.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium