/ Attualità

Attualità | 23 gennaio 2023, 19:14

La Morra, 54enne muore per un malore improvviso in centro paese

La vittima è Roberto "Mela" Mascarello, classe 1968, cameriere in un noto ristorante e figura molto conosciuta e ben voluta nel centro langarolo

Roberto Mascarello, classe 1968

Roberto Mascarello, classe 1968

Sono ancora da fissare i funerali di Roberto Mascarello, 54enne di La Morra che nella tarda mattinata di oggi (lunedì 23 gennaio) è morto a causa di un malore – con tutta probabilità un arresto cardiocircolatorio – mentre si trovava a piedi nel centro del borgo langarolo.

L’uomo si è accasciato improvvisamente a terra e a nulla sono valsi i soccorsi prestatigli da quanti si trovavano nei pressi in quel momento, a partire dalle persone presenti all'interno di un vicino bar, affacciato sulla piazzetta teatro dei fatti, all'imbocco del centro storico, prima che sul posto potesse giungere il personale dell’Emergenza 118.

L’uomo era figura molto nota e ben voluta nel centro vinicolo, dove tutti lo conoscevano col soprannome di "Mela". Da molti anni collaborava come cameriere al ristorante "More e Macine", uno dei locali più frequentati della zona, attività alla quale affiancava saltuariamente quella di imbianchino, mentre per i residenti era normale trovare in lui un interlocutore paziente e sempre disponibile a scambiare quattro chiacchiere come a dare una mano a chi ne avesse avuto bisogno.

Orfano della madre Rosaria fin dagli anni degli studi liceali, Roberto Mascarello lascia il padre Benito, ospite di un ricovero ad Alba in conseguenza di alcuni problemi di salute, un nipote – figlio della sorella Anna, anche lei mancata prematuramente –, che in queste ore sta rientrando dall’estero, dove vive, e alcuni cugini.

E. M.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium