/ Attualità

Attualità | 23 gennaio 2023, 12:06

Freddo, pioggia e neve: la Granda si risveglia nella morsa dell'ondata di gelo

Già ieri, domenica 22 gennaio, il bollettino di Arpa Piemonte conteneva le disposizioni relative all'allerta gialla: si prevedono peggioramenti nel corso della giornata

Il santuario di Sant'Anna di Vinadio

Il santuario di Sant'Anna di Vinadio

Proprio come comunicato dal bollettino dell'Arpa Piemonte delle 12 di ieri (domenica 22 gennaio), la neve - possiamo dirlo, tanto attesa - è tornata sulla provincia di Cuneo.

Nelle prime ore della mattinata di oggi, infatti, le webcam della provincia segnalano precipitazioni nevose ad Acceglio, Castelmagno, Entracque, Limone Piemonte, Marmora, Oncino e Pietraporzio, oltre che al santuario di Sant'Anna di Vinadio.

L'Arpa regionale aveva diramato, ieri, l'allerta gialla prevedendo precipitazioni nevose a quote basse sulla parte meridionale del Piemonte (nello specifico nelle zone delle valli Varaita, Maira e Stura, nella piana cuneese, in valle Tanaro e in quelle Belbo e Bormida), in peggioramento con il passare delle ore: per ora non si segnalano particolari disagi sulle strade e nei centri abitati, ma terremo monitorata la situazione.

Simone Giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium