/ Attualità

Attualità | 11 gennaio 2023, 17:09

Bra si gode i numeri di un commercio in salute. Nel nuovo anno atteso il ritorno di "Cheese"

Nel 2022 le nuove aperture hanno superato abbondantemente le cessazioni di attività. Il vicesindaco Conterno: "Quadro positivo grazie al buon lavoro degli operatori, dalle associazioni di categorie e dei nostri uffici"

Il 2023 vedrà il ritorno di Cheese, che spera nel ritorno ai numeri del pre pandemia (foto Alessandro Vargiu)

Il 2023 vedrà il ritorno di Cheese, che spera nel ritorno ai numeri del pre pandemia (foto Alessandro Vargiu)

Numeri positivi quelli che riguardano i flussi delle attività commerciali a Bra nel 2022. Sul fronte del commercio in sede fissa sono state infatti 25 le nuove aperture a compensare le 12 cessazioni definitive, con 16 subingressi in attività esistenti.

Per quanto riguarda i pubblici esercizi, 7 invece le nuove aperture e 2 le cessazioni definitive, con 10 subingressi.

Il vicesindaco con delega al Commecio Biagio Conterno commenta: "Sono dati molto importanti e siamo molto soddisfatti. Il 2022 è stato l’anno in cui il peso della pandemia ha ridotto un po’ la morsa e questo si riflette nell’andamento positivo".

Questo risultato, rivendica Conterno, trova ragione anche nella costante attenzione del Comune su questo fronte. "Dalla pandemia in avanti siamo intervenuti su vari livelli, come partner delle associazioni di categoria e degli istituti di credito. Ricordo ad esempio i voucher per la digitalizzazione nel 2020 e più recentemente i contributi alle imprese per far fronte al caro energia. Riteniamo di essere stati in grado di intercettare le esigenze nel settore nell’emergenza prima sanitaria e poi energetica. Il quadro positivo che emerge è una conferma del buon lavoro svolto dagli operatori, che hanno puntato sulla nostra città, dalle associazioni di categoria e dai nostri uffici".

L’Amministrazione è dunque già al lavoro sui prossimi eventi, a partire da quelli che si terranno in occasione della Pasquetta, che quest’anno cadrà il 10 aprile. Ma il 2023 è anche l’anno di "Cheese": "Speriamo davvero nel grande ritorno di una manifestazione all’insegna dei grandi numeri che aveva pre-pandemia, dopo l’edizione ridotta di due anni fa", auspica Conterno.

[Il vicesindaco Biagio Conterno]

Luca Sottimano

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium