/ Sport

Sport | 30 dicembre 2022, 21:52

Volley A2/F: il Puma anticipa i botti di Capodanno! La Lpm Bam Mondovì vince per 2-3 a Montecchio e vola ai quarti di Coppa Italia

Le Pumine ritrovano la grinta e superano al tie-break la Ipag Montecchio dell'ex Alice Tanase. In campo prove scintillanti per Clara Decortes e Giorgia Mazzon. La Lpm Bam Mondovì accede ai quarti di finale di Coppa Italia Frecciarossa, dove incontrerà il Brescia

Un momento del match (foto Ufficio Stampa Ipag Montecchio)

Un momento del match (foto Ufficio Stampa Ipag Montecchio)

Una partita bella e pirotecnica quella alla quale hanno dato vita la Ipag Montecchio e la Lpm Bam Mondovì, valida per gli ottavi di finale della Coppa Italia Frecciarossa di A2. La vittoria è andata alle ragazze di Solforati, che si sono imposte al tie-break al termine di una gara all'insegna della grinta e della voglia di mettersi alle spalle gli ultimi risultati negativi. Grazie a questa vittoria, la Lpm accede ai quarti di finale del trofeo iridato, dove incontrerà sempre in trasferta la Millenium Brescia.

Le Pumine hanno evidenziato un netto miglioramento in tutti i fondamentali. La palleggiatrice Beatrice Giroldi è stata brava a non far rimpiangere l'assenza della collega di reparto Ana Tiemi Takagui.  E' tornata ai suoi livelli anche l'opposto Clara Decortes (23), incisiva e cinica sottorete. Tra i pochi nei delle rossoblù i tanti errori al servizio. Nelle padrone di casa, invece, è doveroso sottolineare l'ottima prestazione di Giulia Angelina (24) e soprattutto quella di Giorgia Mazzon (29), questa sera a tratti incontenibile.

PRIMO SET: Bartolucci mette a segno il primo punto dell'incontro, prontamente riequilibrato dall'attacco vincente di Populini. Break per le padrone di casa, che vanno a condurre sul 6-3. Arriva la reazione delle Pumine, che anche grazie ai due ace consecutivi di Populini ritrova la parità. La Lpm mette la freccia a si porta sul 7-10. Coach Sinibaldi chiama il primo time-out della serata. Gioco equilibrato, ma un punto alla volta la Lpm si vede recuperare il vantaggio fino al 14-14. Nuovo break per la Lpm, avanti 17-19. Il vantaggio monregalese sale di quattro lunghezze sul 19-23. Decortes mette a terra il punto che vale 4 set-point per le rossoblù sul 20-24. Al secondo tentativo arriva il diagonale esplosivo di Alessia Populini, che chiude il primo set sul punteggio di 21-25.

SECONDO SET: si riparte con l'attacco vincente di Giorgia Mazzon. Il muro delle padrone di casa è solido e la Ipag va a condurre 4-3. Punteggio in equilibrio sul 7-7. Break in favore delle Pumine, che dopo la sassata di Decortes si portano sull'8-10. L'opposto monregalese poco dopo realizza un ace con la complicità del nastro. Sul 10-13 coach Sinibaldi chiama il time-out. Tanti errori al servizio per entrambe le squadre. Il vantaggio del Puma sale a +4 sul 14-18. Le venete non stanno a guardare e con un break di quattro punti di fila ritrovano la parità. L'equilibrio permane sul 20-20. Il muro di Barbazeni consente alla Ipag di portarsi in vantaggio sul 22-21. Time-out chiesto da Solforati sul 23-22. Arriva un set-point per le padrone di casa, brave a concretizzare subito la chance con l'attacco vincente di Giorgia Mazzon per il definitivo 25-23.

TERZO SET: equilibrio in avvio con le due squadre sul 3-3. Break per Montecchio, avanti 5-3. Le Pumine sembrano meno incisive in attacco e la Ipag sale a +4. Ancora un ace per Giorgia Mazzon. Sul 13-8 coach Solforati ferma il gioco e chiama il time-out. Le Pumine provano a ridurre le distanze. Nel frattempo esce dal campo Clara Decortes per un problema alla spalla. Tornano a correre le padrone di casa, che si portano sul 17-11. Break per la Lpm, che recupera 3 lunghezze. Ace di Bartolucci. Rocambolesca "incornata" di Alice Tanase e Montecchio sul 21-15. Lpm in difficoltà. Giorgia Mazzon sembra inarrestabile e sul 24-16 sono addirittura otto i set-point. Al secondo tentativo è sempre l'opposto della Ipag ad andare a segno per il 25-17.

QUARTO SET: rientra in campo Clara Decortes. Pumine subito sullo 0-2. Ace di Cometti e equilibrio ristabilito. Populini accusa un problema al ginocchio e preferisce uscire dal campo. Mondovì alza il muro e il vantaggio ospite sale di tre lunghezze sul 6-9. Time-out chiesto da coach Sinibaldi. Ace di Laura Grigolo. Arriva la reazione della Ipag, che si porta a una sola lunghezza dalle avversarie. Nuovo break per le Pumine, con Clara Decortes tornata cinica sotto rete. Squadre in parità sul 15-15. Time-out per coach Solforati sul 16-15. Sul filo dell'equilibrio si arriva sul 20-20. La Lpm prova a mettere la freccia e va a condurre sul 20-22. Ace di Cometti e nuova parità. Le Pumine costruiscono un set-point, subito trasformato da Laura Grigolo per il 23-25. Si va al tie-break.

TIE BREAK: le Pumine partono bene, andando a condurre sullo 0-2. Lpm sul 3-6. Dopo uno dei rari errori di Giorgia Mazzon si va al cambio campo sul punteggio di 5-8. Time-out chiesto da coach Sinibaldi. La Ipag non molla e ritrova la parità. Time-out per la panchina monregalese. Il Puma prova a mettere il muso avanti, portandosi sul 10-12. Grigolo conquista il punto che vale due match-point. E proprio la schiacciatrice ex Talmassons trova il mani out che vale la vittoria della Lpm per 12-15. Mondovì accede ai quarti di finale di Coppa Italia!

Matteo La Viola

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium