/ Attualità

Attualità | 29 dicembre 2022, 15:41

L’addio del Caffè Letterario a Claudio Puppione, giornalista serio e gentile

L'ultimo saluto oggi, fino alle 19, presso la Casa del commiato Luce di speranza, a Bra. Poi la cremazione in forma privata

Nella foto Claudio Puppione durante un viaggio in Siria, terra che amava

Nella foto Claudio Puppione durante un viaggio in Siria, terra che amava

Un giornalista serio, sempre disponibile, un’anima gentile proprio come la sua penna. Con grande tristezza e, nello stesso tempo, grande riconoscenza per tutto quello che ha fatto, il Caffè Letterario di Bra dice addio a Claudio Puppione.

Il suo cuore ha smesso di battere ieri, 28 dicembre, all'età di 63 anni, dopo aver lottato contro una malattia che non gli ha lasciato scampo.

Mancherà a molti lettori quell’eterno curioso che sulle pagine dei suoi giornali non aveva mai smesso d’essere un abile cronista di fatti che lui tramutava sempre in vicende dell’animo.

Tanti spunti, idee, la conoscenza, la cultura, lo studio. Questa la sua chiave di lettura per leggere la realtà, questa la password che ha cercato di offrire a tutti: il sapere, il sapere per capire.

Tutta la grande famiglia del Caffè Letterario di Bra, si stringe ai figli Lorenzo ed Elena che su Facebook hanno annunciato la possibilità di dare l’ultimo saluto al padre fino alle 19 di oggi presso la Casa del commiato Luce di speranza, in via don Orione 77/A, a Bra. Poi la cremazione in forma privata.

Claudio Puppione lascia in eredità un giornalismo vero, serio, totale, senza protagonismi e solo al servizio della gente. Con lui se ne va un protagonista della storia collettiva, ma siamo certi che il suo ricordo continuerà a vivere negli insegnamenti e nei consigli che ha sempre impartito con grande generosità.

Silvia Gullino

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium