/ Attualità

Attualità | 11 dicembre 2022, 19:11

Le Acli della Granda si riuniscono a Fossano ricordando il compianto Beppe Andreis

Domani nella città degli Acaja il consiglio provinciale dell'associazione, alla presenza del presidente nazionale Emiliano Manfredonia. Durante l'incontro la presentazione del volume “Le Acli nel Fossanese – 1945-2022”, curato da Giovanni Cornaglia

Beppe Andreis, presidente onorario delle Acli cuneesi, mancava lo scorso 20 dicembre

Beppe Andreis, presidente onorario delle Acli cuneesi, mancava lo scorso 20 dicembre


Nel pomeriggio di domani, lunedì 12 dicembre, nel salone del seminario di Fossano, si svolge il Consiglio provinciale delle Acli di Cuneo, alla presenza del presidente nazionale Emiliano Manfredonia.

L’incontro si aprirà con un ricordo del presidente onorario Acli di Cuneo, Beppe Andreis, scomparso un anno fa, grazie alla proiezione della video intervista a lui realizzata dall’ex responsabile della comunicazione delle Acli nazionali, Lanfranco Pala Norcini, pochi mesi prima della sua scomparsa.

Dopo gli interventi delle autorità, il saluto del presidente di zona delle Acli di Fossano, Mario Saettone, e del presidente regionale delle Acli del Piemonte, Mario Tretola, sarà presentato il libro “Le Acli nel Fossanese – 1945-2022”, curato da Giovanni Cornaglia.

Si tratta di un testo di circa 170 pagine ricche di informazioni, riflessioni, foto e riproduzioni di articoli, manifesti e tanto altro, che ricostruisce la storia della presenza delle Acli nella città degli Acaja, dall’inizio (9 settembre 1945) fino ad oggi. Il tutto, inserito nel contesto politico e sociale italiano oltre che nelle vicende della storia provinciale, regionale e nazionale delle Acli.

La pubblicazione è stata resa possibile grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano e della Cassa di Risparmio di Fossano.

Ideatore e promotore di questo studio è il presidente zonale delle Acli di Fossano, Mario Saettone, che per primo ha iniziato a raccogliere dati ed eventi, fondamentali per la realizzazione del libro, a cui hanno dato il loro contributo anche i volontari Giuseppe Vetrano e Adriana Faule, la quale ha svolto un grande lavoro di ricerca delle fonti d’archivio.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium