/ Sport

Sport | 10 dicembre 2022, 18:53

Volley A2/F: il Puma in campo suona uno Stradivari! Una solida e bella Lpm Bam Mondovì vince a Cremona per 0-3

Prestazione convincente per le pumine di coach Solforati nell'anticipo della 10^ giornata di regular season. La Lpm Bam Mondovì espugna il campo dell'Esperia Cremona per 0-3. Diciotto punti per Laura Grigolo (MVP)

Un attacco di Clara Decortes (foto Ufficio stampa Esperia Cremona)

Un attacco di Clara Decortes (foto Ufficio stampa Esperia Cremona)

Il Puma pizzica le corde giuste e ritrova in campo una musica armoniosa e convincente, come un violino Stradivari. La Lpm Bam Mondovì questo sabato pomeriggio ha superato in trasferta la D&s Esperia Cremona per 0-3, al termine di una partita ben giocata dalle pumine, che nella Capitale dei violini hanno ritrovato il sorriso e la vittoria dopo il passo falso di Olbia.

Lpm convincente in tutti i fondamentali e trascinata in attacco dai colpi di Longobardi (10), Grigolo (18) e Decortes (16), oltre all'incessante incoraggiamento dei tifosi giunti da Mondovì. Pumine brave anche a contenere le iniziative delle padrone di casa, in particolare quelle della estone Kadi Kullerkann, di certo non in giornata di grazia. Coach Solforati ha schierato dal primo minuto la palleggiatrice Ana Tiemi Takagui, tornata in campo dopo aver superato un piccolo problema al ginocchio, mentre è rimasta a riposo precauzionale la schiacciatrice Alessia Populini, che in settimana ha accusato un lieve problema fisico.

PRIMO SET: si parte con la pipe vincente di Clara Decortes. Difese ancora in fase di rodaggio e punteggio in equilibrio sul 4-4. Attacco out per Jasmine Rossini e per le pumine arriva un break che vale il 5-7. Ancora Decortes a segno e monregalesi a +4. Le padrone di casa dimezzano le distanze. L’ex Sofia Ferrarini fa valere i suoi centimetri al centro e l’Esperia ritrova la parità sull’11-11. Le pumine superano l’impasse e piazzano un break di tre punti. Sul punteggio di 11-14 arriva il primo time-out chiesto da Valeria Magri. Al rientro in campo arrivano altri due punti per la Lpm. Le gialloblù di casa reagiscono e conquistano tre punti consecutivi. Sul 14-16 questa volta è coach Solforati a chiamare il time-out. La mossa produce gli effetti sperati, visto che Mondovì torna a +4. Clara Decortes continua ad andare a segno e si arriva così sul punteggio di 16-21. Secondo time-out chiesto dalla panchina cremasca sul 19-23. Per le pumine arrivano 5 set-point, ma alla prima occasione chiude i conti Laura Grigolo, che perfora il muro avversario e trova il punto del 19-25.

SECONDO SET: le tigri dell’Esperia ripartono di slancio e anche grazie all’ace di Sofia Ferrarini si portano sul 4-1. Le pumine non riescono a superare il momento di difficoltà e sul 7-3 coach Solforati non può fare altro che chiamare il time-out. La Lpm rosicchia tre lunghezze, arrivando a un solo punto dalle avversarie. Dopo il tocco felpato di Grigolo le squadre tornano in parità sul 9-9. Ace di Laura Pasquino e Cremona sul 12-9. Pronta reazione delle pumine e risultato nuovamente in equilibrio. Il Puma mette la freccia e dopo l’ace di Valeria Pizzolato la Lpm va a condurre sul 13-15. Inevitabile il time-out di Valeria Magri. Al rientro in campo arrivano altri due punti per le pumine. Mondovì aumenta il vantaggio, ora a +5. Lpm saldamente avanti sul 14-20. Avvicendamento nella regia monregalese tra Ana Tiemi e Beatrice Giroldi. Poco dopo è il momento dell’ingresso in campo anche del libero Morgana Giubilato. Sul 16-23 arriva il secondo time-out chiesto da Valeria Magri. Dopo la conclusione vincente di Marika Longobardi sono 7 i set-point per le pumine. Al secondo tentativo arriva l’errore al servizio di Cremona che chiude il secondo set sul 18-25.

TERZO SET: buona ripartenza delle padrone di casa, avanti 4-2. Dopo l’ace di Laura Grigolo si torna in parità. Nuovo break per l’Esperia, che va a condurre 7-4. Le pumine non stanno a guardare e ritrovano la parità sul 9-9. Come nel set precedente la squadra monregalese ingrana le marce alte e va a condurre sul 12-15. Time-out chiesto da coach Magri. Le tigri non mollano e si portano a un solo punto dalle pumine. Qualche problema in ricezione per le pumine, ma Grigolo ci mette una pezza. Si arriva sul 18-21. Secondo time-out chiesto dalla panchina cremasca sul 18-22. Si torna in campo e Laura Grigolo piazza un prezioso muro. Arrivano sei match-point per la Lpm e al secondo tentativo chiude i conti Chiara Ripalbelli per il definitivo 19-25.

D&A ESPERIA CREMONA - LPM BAM MONDOVI' 0-3 (19-25 18-25 19-25)

D&A ESPERIA CREMONA: Balconati 1, Buffo 9, Ferrarini 8, Kullerkann 4, Rossini 8, Kullerkann 7, Zampedri (L), Piovesan 6, Pasquino 1, Giacomello 1, Coppi. Non entrate: Landucci. All. Magri.

LPM BAM MONDOVI': Longobardi 10, Pizzolato 9, Takagui 2, Grigolo 18, Riparbelli 6, Decortes 16, Bisconti (L), Populini, Giroldi. Non entrate: Zech, Colzi, Giubilato (L). All. Solforati.

ARBITRI: Russo, Lentini. NOTE - Durata set: 25', 24', 23'; Tot: 72'. MVP: Grigolo.

Top scorers: Grigolo L. (18) Decortes C. (16) Longobardi M. (10) 

Top servers: Riparbelli C. (1) Grigolo L. (1) Pizzolato V. (1) 

 Top blockers: Grigolo L. (3) Takagui A. (2) Pizzolato V. (2)

Matteo La Viola

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium