/ Attualità

Attualità | 10 dicembre 2022, 18:32

Esplode la festa in Granda per la vittoria del Marocco ai quarti di finale del mondiale 2022 [FOTO E VIDEO]

E' la prima nazionale africana a qualificarsi alle semifinali. Cori in piazze e vie di Cuneo, Mondovì, Alba, Fossano e Saluzzo

Grande festa in tutta la Granda per l'incredibile vittoria del Marocco che prosegue la sua scia positiva, conquistando i quarti di finale dei Mondiali di calcio in Qatar, contro il Portogallo. 

La partita si è chiusa 1-0, a decidere il gol di En-Nesyri, i Leoni dell'Atlante sono riusciti in un'impresa storica: essere la prima nazionale africana ad andare in semifinale.

Affronterà mercoledì 14 dicembre la vincente del match che si disputerà questa sera tra Inghilterra e Francia.

I festeggiamenti in corso a Cuneo in piazza Galimberti

 

A Mondovì cori e festeggiamenti a partire da piazza Mellano. Le auto si sono poi incolonnate attraversando Breo e Altipiano al suono di cori e clacson. Proprio oggi il comune ha emanato l'ordinanza sindacale per il divieto di somministrare e vendere bevande in bottiglie, in recipienti in vetro, lattine e altri contenitori comunque idonei all’offesa delle persone dalle 15.30 alle 24 di oggi su tutto il territorio comunale.

Anche ad Alba festa grande per la vittoria del Marocco contro il Portogallo di Ronaldo (leggi qui).

Carosello auto in via Roma a Fossano con le bandiere e i clacson e ritrovo finale in Largo degli Eroi con canti, tamburi e piccoli fuochi artificiali. Per le vie e le piazze presenti tante famiglie con bambini.

[Il corteo davanti al Duomo di Saluzzo]

 

Dopo il tifo tra le pareti domestiche l'esultanza della comunità marocchina con giovani donne e bambini è esplosa in piazza Cavour a Saluzzo. Tra botti, fuochi bandiere, tamburi e trombette il corteo si è spostato prima sul rialzo di piazza Garibaldi per poi raggiungere il Duomo e corso Italia. 

In tutte le città della Granda erano presenti le Forze dell'Ordine. 

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium