/ Sport

Sport | 06 dicembre 2022, 11:54

Rugby Serie C: il Cuneo Saluzzo non dà scampo al Collegno

Ottimo esordio per il Cuneo Saluzzo Rugby, capace di segnare le quattro mete che valgono il bonus offensivo, un punto in più in classifica, oltre i quattro previsti per la vittoria

Rugby Serie C: il Cuneo Saluzzo non dà scampo al Collegno

Conclusa la fase preliminare, dopo il periodo di sosta in concomitanza con gli impegni della Nazionale, ha preso avvio il campionato di serie C, con esordio positivo del Cuneo Saluzzo Rugby, che all’esito di un incontro dai due volti prevale sul Rugby Collegno, segnando le quattro mete che valgono il bonus offensivo, un punto in più in classifica, oltre i quattro previsti per la vittoria.

Come detto un incontro dai due volti, con i cuneesi che si assicurano la vittoria con due marcature in apertura e due in chiusura del match, intervallate da quasi un’ora di gioco in cui i biancoblù, pur costringendo gli avversari nella loro metà campo, appaiono più orientati a conservare il vantaggio, che ad incrementarlo.

Pochi minuti dopo il fischio d’inizio i cuneesi passano in vantaggio con una metà dell’estremo Lerda, che ricevuta la palla dopo una serie di raggruppamenti che impegnano la difesa avversaria, individua il varco giusto e riesce a marcare. Trasforma la meta G. Favilla, 7/0. Trascorsi 10 minuti, capitan Verra raddoppia, conquistato l’ovale in touche (rimessa laterale), sfrutta la spinta della mischia, per poi sganciarsi dal raggruppamento e bruciare i torinesi allargando la corsa fin quasi alla linea laterale.

Meta molto angolata, la trasformazione non riesce, 12/0. Da questo momento e fino ad un quarto d’ora dal termine, il Cuneo Saluzzo pur continuando a mantenere l’iniziativa, non incrementa il punteggio, varie azioni sfumano in prossimità della linea di meta avversaria, per banali errori nella fase conclusiva e per la tenace difesa del Collegno. I padroni di casa recuperano concentrazione e determinazione nel finale, al 65° minuto dell’incontro, Lerda riesce nuovamente a violare la meta avversaria, coronando un’azione corale iniziata da una mischia vinta dai cuneesi e proseguita con un buon gioco alla mano delle linee arretrate, segnatura di nuovo molto angolata, la trasformazione, difficile per la posizione, non riesce, 17/0.

A questo punto i biancoblù “vedono” la possibilità della vittoria con bonus e, finalmente imprimono al finale del match il ritmo che era fino a quel punto scarseggiato, sforzo premiato proprio allo scadere con G. Favilla che, ricevuto l’ovale vinto dal pacchetto di mischia, brucia la difesa avversaria e, dopo avere marcato la quarta meta, trasforma portando il risultato sul finale 24/0.

Commento agrodolce dello staff “ Soddisfazione per il risultato ed il bonus, in un girone che appare equilibrato ogni singolo punto può rivelarsi determinante per la classifica finale. Dobbiamo però migliorare sul piano della concentrazione, imparare a rimanere, anche mentalmente, in partita per tutti gli ottanta minuti. Oggi, comunque, era importante il risultato e l’obiettivo è stato raggiunto. Motivo di soddisfazione l’esordio in prima squadra di Federico Pilato e Filippo Olivero, entrambi cresciuti nelle nostre giovanili, che oggi sono stai autori di una buona prova”.

Seconda giornata domenica 11, in trasferta sul campo di Moncalieri.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium