/ Eventi

Eventi | 02 dicembre 2022, 18:22

Le Stelle di Natale e i Sogni di Cioccolato Ail Cuneo tornano nelle piazze della provincia

Dall’8 all’11 dicembre un’offerta per le tradizionali piantine rosse o per le stelle di cioccolato consentirà di sostenere le persone colpite dalle malattie del sangue e le loro famiglie

Le Stelle di Natale e i Sogni di Cioccolato Ail Cuneo tornano nelle piazze della provincia

Da giovedì 8 a domenica 11 dicembre 2022 nelle piazze della provincia di Cuneo tornano le tradizionali Stelle di Natale dell’Ail. Nei centri più grandi, inoltre, anche quest’anno, si potrà optare per la scelta alternativa e golosa dei “Sogni di Cioccolato”, dolci stelle di cioccolato al latte o fondente, con nocciole intere e del peso di 350 grammi, prodotte dalla ditta “La Suissa” di Arquata Scrivia.

L’offerta base per entrambe le soluzioni resta a 12 euro, importo che, nonostante l’aumento generalizzato dei prezzi, Ail nazionale ha deciso di lasciare invariato, consapevole del difficile momento economico e certa di poter contare sempre sul supporto di chi crede nell’importanza concreta della solidarietà.

L’elenco completo delle piazze cuneesi in cui saranno presenti i volontari di Ail Cuneo è disponibile all’indirizzo https://ail.cuneo.it/progetti/stelle-di-natale-e-uova-di-pasqua/ (pagina in aggiornamento).

Per informazioni telefonare ai numeri 0171/695294 e 370/3405038 o scrivere a info@ail.cuneo.it.

Ogni giorno – commenta Anna Rubino, presidente di Ail Cuneo – lavoriamo per fare in modo che i malati e le loro famiglie non si trovino mai soli nella loro battaglia e che la ricerca scientifica non si fermi; e perché le parole fiducia e speranza si traducano in qualcosa di concreto e significativo. Ma per fare tutto questo, abbiamo bisogno della collaborazione e della buona volontà di tante persone: volontari, sostenitori, personale sanitario, altre associazioni. Tutti insieme siamo Ail. Abbiamo superato due anni molto difficili dal punto di vista sanitario e ora ci ritroviamo ad affrontare un nuovo periodo pieno di incertezze economiche, sociali e politiche. Ci permettiamo di scendere in piazza a chiedere sostegno perché sappiamo di essere tutti dalla stessa parte, siamo persone che aiutano persone: i malati, le loro famiglie, i loro affetti hanno bisogno di noi e di voi per non sentirsi ancora più soli, ancora più in difficoltà”.

A livello locale, Ail Cuneo collabora da sempre con il reparto di Ematologia di Cuneo, tuttora unico centro specializzato della provincia per la cura dei tumori del sangue; tuttavia si sta intensificando il dialogo anche con l’Ospedale di Verduno dove, all’interno del reparto di Medicina Interna, opera un’equipe ematologica per pazienti dell’Asl Cn2 che, dovendo affrontare alcuni trattamenti in regime di day hospital, possono farlo vicino a casa senza difficoltosi spostamenti verso il capoluogo.

Nel bilancio preventivo 2023, appena approvato, sono stati stimati impegni per oltre 120 mila euro a sostegno del reparto cuneese, con il finanziamento di personale dedicato alle attività di ricerca ma anche di strumentazione per le attività cliniche più moderne (in particolare per le terapie “Car-T”, l’ultima frontiera nei trattamenti onco-ematologici, che prevede di prelevare, ingegnerizzare e trasfondere nuovamente alcune cellule del paziente, “addestrate” a riconoscere il tumore), oltre che per le terapie più ordinarie (un’apparecchiatura radioterapica per preparare i pazienti al trapianto di midollo osseo).

Nel campo dell’assistenza i punti fermi sono le “Case Ail”, tre strutture gratuitamente a disposizione per pazienti e famiglie provenienti da fuori città, insieme al supporto sociale, economico e psicologico a chi affronta momenti critici durante il percorso di cura

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium