/ Agricoltura

Agricoltura | 23 novembre 2022, 10:10

Paolo Bongioanni (FdI): "No al cibo sintetico, sostegno alla petizione Coldiretti"

"Noi di FdI dalla parte del cibo vero e dei produttori d’eccellenza del Piemonte"

Paolo Bongioanni (FdI): "No al cibo sintetico, sostegno alla petizione Coldiretti"

"Ieri pomeriggio in Consiglio regionale ho votato convintamente assieme al gruppo Fratelli d’Italia a favore dell’ordine del giorno 898 che impegna la Giunta su un tema su cui il ministro per l’Agricoltura e la Sovranità Alimentare Francesco Lollobrigida si sta battendo per una grande difesa e tutela dell’italianità: il no deciso al cibo sintetico creato in laboratorio, e che le burocrazie europee stanno cercando di imporre anche nel nostro Paese".

Così il capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio regionale del Piemonte Paolo Bongioanni commenta il sostegno dato alla battaglia che Coldiretti sta conducendo a livello nazionale attraverso una petizione al Ministero per fermare l’introduzione in Italia del cibo sintetico – ossia prodotto in laboratorio tramite bioreattori – e il cosiddetto sistema di etichettatura Nutriscore, voluto dalla Francia con l’obiettivo di far comprendere al consumatore la salubrità e la bontà di un prodotto alimentare, ma con il risultato di penalizzare immeritatamente prodotti di alto livello qualitativo e genuinità quali quelli tipici della dieta mediterranea e della tradizione agroalimentare italiana.

Questa la dichiarazione di voto di Bongioanni in aula: "Noi abbiamo “venduto” il Piemonte come terra di grandi prodotti tipici, dove la laboriosa azione dei nostri agricoltori, dei nostri produttori, dei nostri artigiani regala un ventaglio di produzioni formidabili invidiate da tutto il mondo. Oggi ci vengono proposti dei surrogati biotecnologici che vengono spacciati come alimenti che aiutano l’ambiente. Noi diciamo di no. Stiamo ancora dalla parte degli italiani. Stiamo dalla parte del cibo vero. Quello che viene prodotto da quel grande patrirmonio che sono le aziende agricole di pianura e, soprattutto in questo caso, di montagna, che ci regalano produzioni formidabili come quelle che lo scorso sabato sera, assieme al Governatore, abbiamo assaggiato a Villanova Mondovì. Insieme a Coldiretti, che ringrazio per l’impegno profuso, abbiamo firmato una petizione che verrà consegnata al ministro per l’Agricoltura e la Sovranità Alimentare Francesco Lollobrigida non più tardi di giovedì prossimo".

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium