/ Cronaca

Cronaca | 17 novembre 2022, 13:02

Rail Action Day 24 blue: 5 denunciati durante controlli straordinari della Poizia Ferroviaria

Denunciato in stato di libertà l’amministratore di una ditta di recupero rottami, per inosservanza dei dettami prescritti dal provvedimento autorizzativo

Rail Action Day 24 blue: 5 denunciati durante controlli straordinari della Poizia Ferroviaria

Gli operatori della Polizia di Stato in servizio presso il Compartimento della Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta di Torino, nell’ambito dell’operazione straordinaria denominata “Rail Action Day 24 blue”, promossa dal network di Polizie ferroviarie e dei trasporti europee RAILPOL il 9 e 10 novembre per prevenire e contrastare i fenomeni criminosi maggiormente diffusi in ambito ferroviario, hanno controllato 2051 persone, di cui 330 con precedenti di polizia, 5 denunciati.

Sono stati impiegati 338 operatori in 53 stazioni ferroviarie, e sono stati controllati 554 treni.

Gli operatori della Polizia Ferroviaria, impiegati negli scali ferroviari del Piemonte e della Valle D’Aosta, hanno svolto servizi mirati di vigilanza in stazione e a bordo treno, con attenzione particolare a fenomeni quali le aggressioni al personale ferroviario, molestie, irregolarità di viaggio. Controlli mirati, inoltre, sono stati finalizzati al rintraccio di persone sospette ed alla verifica della regolarità delle attività svolte presso i centri di raccolta e recupero del materiale ferroso. Sono, altresì, state potenziate le attività di identificazione sia in stazione che a bordo treno.

La Squadra Amministrativa del citato Compartimento ha denunciato in stato di libertà l’amministratore di una ditta di recupero rottami, per inosservanza dei dettami prescritti dal provvedimento autorizzativo; allo stesso è stata anche elevata una sanzione amministrativa di oltre 2.000 euro a causa delle irregolarità riscontrate.

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium