/ Pandemos, canti dalla Granda

Pandemos, canti dalla Granda | 08 novembre 2022, 09:21

A Cuneo si presenta “Pandemos. Sperimentazioni culturali in musica e dialetto piemontese”

Sabato 12 novembre presso lo Spazio Incontri della Fondazione CRC la presentazione dell’archivio digitale realizzato per il censimento dei gruppi musicali della Granda che cantano in piemontese

I FORA 'D TUVA CON CANTÈ J'EUV

I FORA 'D TUVA CON CANTÈ J'EUV

Sabato 12 novembre a Cuneo presso lo Spazio Incontri della Fondazione CRC avrà luogo la presentazione dell’archivio digitale realizzato per il censimento dei gruppi musicali della provincia di Cuneo che cantano in piemontese.

L’archivio, denominato ‘PANDEMOS’ è stato sostenuto nell’ambito del bando ‘FUORI ORARIO’ della FONDAZIONE CRC a cura delle Associazioni Culturali ‘Dopolavoro Musicale’, ‘Musica Barotta’ e ‘Fuori dal coro’, in collaborazione con PROMEMORIA GROUP. 

Il progetto è stato anche raccontato a puntate attraverso la rubrica "Pandemos - Canti dalla Granda" su Targato Cn e La Voce di Alba (rivedi qui).

Il nome Pandemos che evoca la parola pandemia, nell’antica Grecia, in realtà, aveva tutt’altro significato. Pandemos, ossia “relativo a tutto il popolo” era un termine legato alla capacità di Afrodite e di Eros di diffondere amore intorno a loro: una bella differenza! Pandemos, quindi, vuole essere usato nell’accezione positiva del termine quale ponte di passaggio da una situazione di stasi a un lento ritorno alla socialità che preveda anche la ripresa dei valori della tradizione, affinché non finiscano nell’oblio. Il progetto, infatti, è nato dall’idea di suscitare l’interesse, la curiosità e il piacere della ricerca di un’identità popolare nel rispolvero della canzone piemontese che, come ogni tradizione, nasce insieme alla civiltà umana e con essa si sviluppa e continua a trasformarsi nel corso dei secoli.

La perdita della diversità biologica, culturale e linguistica è un fenomeno che si amplifica in proporzione all’affermarsi della globalizzazione. In questo modo si è reso fruibile, anche in formato digitale, il patrimonio culturale piemontese legato alla musica popolare e alle canzoni in dialetto. Sono state censite più di 120 formazioni musicali della provincia di Cuneo che hanno partecipato attivamente alla realizzazione dell’iniziativa.

A conclusione del progetto la canzone ‘LA BERGERA’, conosciuta nel mondo come simbolo della musica popolare piemontese, è stata cantata da 20 formazioni al fine di realizzare un video inedito che verrà presentato in occasione dell’incontro di sabato 12 novembre.

Nel video le immagini e la musica sono state mixate liberamente a dimostrazione della pluralità di suoni e di interpretazioni che confermano la tradizione poliedrica e versatile della canzone piemontese.

L’appuntamento è per sabato 12 novembre alle ore 17.00 a Cuneo. Ulteriori informazioni: Roby Bella 338 6499997, vi aspettiamo!

 

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium