/ Sport

Sport | 30 settembre 2022, 08:31

Atletica: a Caorle appuntamento con i Campionati Italiani Individuali e per Regioni U16

Matteo Scarrone dell'Atletica Mondovì-Acqua S.Bernardo in gara nel giavellotto

(La squadra u16 del Pratizzoli 2022 - FOTO FIDAL PIEMONTE)

(La squadra u16 del Pratizzoli 2022 - FOTO FIDAL PIEMONTE)

Sabato 1 e domenica 2 ottobre, a Caorle (VE), vanno in scena i Campionati Italiani Cadetti (individuali e per regioni), l’evento che di fatto conclude la stagione su pista.

819 gli atleti iscritti, alla ricerca dei 36 titoli italiani in palio. Il Piemonte riparte dal quarto posto dello scorso anno, quando portò a casa anche otto medaglie individuali (un oro, due argenti, cinque bronzi), andando di fatto a registrare il miglior risultato di squadra degli ultimi anni.

La rappresentativa u16 che si prepara a partire per il Veneto vanta al suo interno diversi atleti in grado di lottare per la vittoria o per il podio. Tra loro Leonardo Scalon (Atl. Rivoli), indiscusso leader nazionale stagionale di categoria del salto con l’asta: con i sui  4,20 metri di primato personale è l’unico atleta della sua fascia d’età ad aver superato quest’anno i 4 metri.

Nel pentathlon cadette a presentarsi con i favori del pronostico è Isabella Pastore (Bugella Sport): sorella d’arte (la sorella Annalisa è detentrice della MPI allieve dell’eptathlon), con 4060 punti di primato è l’unica tra le atlete iscritte ad aver superato la soglia dei 4 metri. Miglior accredito anche per Federica Fornaroli (Area Libera Coop Borgomanero) nel salto in lungo, dove si presenta con 5,69 metri; la novarese in questa stagione si è già affermata al Memorial Pratizzoli di giugno. Proprio in quell’occasione ci fu la vittoria nelle rispettive prove individuali per Chiara Torchia (Atl. Serravalese) e Gabriele Pricopi (Safatletica) nel getto del peso; a Caorle Pricopi si presenta da leader stagionale con 16,09, Torchia invece con 12,37 ha la terza miglior misura tra le iscritte.

Obiettivo podio tricolore anche per Benedetta Falleti (Atl. Ivrea) sui 300hs (44.60 le vale il secondo miglior accredito), Marcello Scalise (Battaglio CUS Torino) nella marcia (fu secondo al Pratizzoli), Silvia Signini (Bugella Sport) sui 1200 siepi, Sofia Dulla (Safatletica) nel triplo, Mattia Ippolito (Vittorio Alfieri Asti) sui 1000, Matteo Scarrone (Atl. Mondovì-Acqua S.Bernardo) nel giavellotto.

fidal piemonte

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium