/ Attualità

Attualità | 30 settembre 2022, 10:46

Il Pnrr per Bra, il sindaco Fogliato: "Ad oggi arrivati fondi per 9 milioni di euro"

In Consiglio votato l’inserimento a bilancio di contributi statali per la viabilità (62.500 euro) e l’efficientamento di edifici pubblici (130 mila euro). Co-finanziamento da mezzo milione per la riqualificazione del palazzetto dello sport

Una veduta della città (foto Tino Gerbaldo, Comune di Bra)

Una veduta della città (foto Tino Gerbaldo, Comune di Bra)

I temi economici, finanziari e di programmazione sono stati al centro della seduta del Consiglio comunale di Bra, riunitasi ieri, giovedì 29 settembre, nella sala consiliare “Achille Carando”.

Articolata la discussione sul Documento unico di programmazione (D.U.P.), che ha visto l’intervento di tutti i consiglieri presenti in sala. Il documento, organico e complesso, riunisce in un solo testo le analisi, gli indirizzi e gli obiettivi che guidano il bilancio di previsione, precedendolo e definendo politiche e programmi, in recepimento delle esigenze e delle caratteristiche del territorio.

Numerosi i punti toccati, dai tributi all’istruzione, dall’ordine pubblico al commercio e alla cultura, passando per lavoro, giovani, trasporti e mobilità sostenibile, sport, ambiente e verde, sociale, rifiuti, urbanistica, servizi sociali territoriali, trasferimenti correnti, sanità, opere pubbliche e PNRR.

Un capitolo, quest’ultimo, che “ha già permesso alla città di ottenere circa 9 milioni di euro, seppur nei rigidi paletti fissati dalla normativa”, come ha spiegato il sindaco Gianni Fogliato, ma che non ha trovato convergenza, da parte della minoranza, in merito alla scelta degli interventi, al loro sviluppo e alle linee di priorità individuate. Il documento è stato approvato con 9 voti favorevoli e 3 contrari. 

Durante la seduta i consiglieri hanno inoltre approvato (10 voti a favore, 3 contrari) il Bilancio consolidato Gruppo Amministrazione Pubblica (GAP), che raccoglie le evidenze del rendiconto di gestione dell’ente, affiancandole all’esame delle realtà partecipate. Il Gruppo Amministrazione Pubblica “Comune di Bra”, perimetro utile a quantificare l’ampiezza dell’ambito di analisi del bilancio consolidato, ricomprende le realtà delle società SISI (servizio idrico integrato), Ente turismo Langhe Monferrato Roero e le due entità che si occupano, ognuna per distinto ambito di competenza, del settore rifiuti: il consorzio Coabser e la società STR. 

Tra gli argomenti all’ordine del giorno, anche due variazioni al bilancio previsionale. La quinta variazione, approvata con 9 voti favorevoli e 3 contrari, ha registrato - tra le altre operazioni contabili - l’inserimento a bilancio di contributi statali per la manutenzione straodinaria della viabilità (62.500 euro) e per l’efficientamento di edifici pubblici (130 mila euro), oltre a nuovi stanziamenti tramite avanzo di amministrazione.

Unanimità per la sesta variazione, che ha evidenziato, tra le movimentazioni previste, il recepimento di contributi di 42mila euro per il bando “Sport per tutti” e di 80mila euro per la realizzazione del progetto “Ciclovia” con passerella sul Tanaro, un co-finanziamento per la riqualificazione del Palazzetto dello Sport di 500mila euro, lo spostamento di annualità (dal 2023 al 2022) di stanziamenti per gli interventi finanziati dal PNRR, maggiori necessità per la messa in sicurezza di mensa e asilo dovute al Covid relativamente allo scorso anno scolastico e per l’implementazione di nuovi impianti di videosorveglianza.

[Una passata seduta del Consiglio comunale braidese]

C. S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium