/ Eventi

Eventi | 22 settembre 2022, 19:00

Alba, Cultura a porte aperte per tutti

Apertura straordinaria dei luoghi sacri in Piemonte e Valle d’Aosta

Alba, Cultura a porte aperte per tutti

L’ottava edizione di “Cultura a porte aperte” si terrà sabato 24 e domenica 25 Settembre 2022, in occasione delle Giornate europee del patrimonio culturale.

Il programma prevede l’apertura straordinaria di monasteri, chiese, pievi, santuari e musei che fanno parte del circuito di “Città e Cattedrali”, un piano di valorizzazione di luoghi d’arte sacra organizzati in itinerari geografici e tematici, fruibili in Piemonte e Valle d’Aosta, ideato da Fondazione CRT e dalle Diocesi del territorio.

I protagonisti saranno i volontari culturali che nel corso di tutto l’anno garantiscono la fruizione e la valorizzazione dei beni ecclesiastici, luoghi carichi di storia e arte, organizzati in itinerari di visita geografici e tematici.

Anche la diocesi di Alba, grazie alla solida collaborazione maturata nel corso degli anni con i Volontari per l’Arte, apre le porte di chiese, cappelle e confraternite dell’albese, delle Langhe e del Roero.

Dal 2011 l’Ufficio Beni Culturali e il Museo Diocesano, insieme all’Associazione Volontari per l’Arte, organizzano corsi per la formazione dei volontari che durante l’anno si occupano dell’apertura dei “luoghi del sacro”.

Ad Alba sono aperte, con ingresso gratuito, la Cattedrale di San Lorenzo e le chiese di S. Giovanni e di Santa Maria Maddalena (sabato e domenica ore 9.00-18.00). Nel territorio diocesano: la chiesa di S. Frontiniano di Arguello (sabato e domenica ore 15.00-18.00, su prenotazione al n. 328.8332783); la confraternita di S. Bernardino a Canale (sabato ore 8.30-18.00 e domenica 8.30-12.30); la confraternita di Santo Spirito a Castagnito (sabato e domenica ore 15.00 – 17.00); la chiesa di S. Iffredo a Cherasco (domenica ore 10.00- 12.00 e 15.30-18.00); a Corneliano d’Alba si potranno visitare la chiesa parrocchiale di SS. Gallo e Nicolò, la chiesa di S. Elisabetta e la chiesa di S. Bernardino (domenica ore 15.00-18.00); a Cortemilia la chiesa della SSTrinità (sabato e domenica ore 10.00.00 – 12.00 e 15.00-18.00) e la Chiesa parrocchiale SS. Pantaleo e Michele e la Pieve di Santa Maria (sabato e domenica ore 9.00 – 18.00); a Guarene la confraternita della SS.

Un progetto ideato da:

Annunziata (sabato ore 15.00-18.00, domenica ore 10.00 - 12.00 e 15.00-18.00); a Magliano Alfieri la chiesa di S. Andrea e la cappella gentilizia del Castello (sabato e domenica ore 10.30-18.30); a Montà il Santuario dei Piloni; a Monteu Roero la confraternita di S. Bernardino, la chiesa parrocchiale di San Nicolao e la cappella di San Sebastiano (domenica ore 10.00-12.00 e 15.00-18.00); a Pocapaglia la confraternita di Sant’Agostino (sabato e domenica ore 15.00-18.00); a Pollenzo la chiesa di San Vittore (sabato e domenica ore 15.00-18.00); a Rodello la chiesa dell’Immacolata, sede della mostra d'arte contemporanea "Il Sacro e la fragilità" (sabato e domenica ore 15.00-18.00); a S. Vittoria d’Alba l’oratorio di S. Francesco (domenica ore 14.30-18.30); a Sommariva Perno la confraternita di San Bernardino, dove è allestita la mostra EARTH AND FIRE, la ceramica dei grandi maestri (sabato e domenica ore 10.00-12.30 e ore 15.00- 18.30). In entrambe le giornate è possibile visitare il Museo Diocesano di Alba, dalle 14.30 alle 18.30 (ingresso a pagamento).

Sabato 24 è in programma “Cantieri Aperti”: incontri con i restauratori dell’area archeologica del Mudi (visite guidate su prenotazione al 345.7642123)

Saranno proprio i restauratori, insieme agli operatori museali, a raccontare in modo semplice le operazioni di restauro che hanno eseguito sugli apparati murari, pavimentali e tombali dell’area della prima cattedrale paleocristiana, e che permetteranno di mantenere viva l’eredità del nostro patrimonio culturale per le generazioni future. Sarà l’ultimo di una serie di incontri che si sono già svolti a partire dal mese di agosto.

Verranno organizzati 3 turni di visita: alle ore 15.00, alle 16.00 e alle 17.00, aperti a tutti, giovani, famiglie e appassionati.

La visita guidata è gratuita, è richiesto il contributo d’ingresso al museo: 3 € adulti; 2.50 € Associazione Amici di Castelli Aperti e possessori tessere Amici di Castelli Aperti; 1.50 € dai 6 ai 18 anni; gratuito under 6 e abbonati Torino Musei.

INDIRIZZO: piazza Rossetti, entrata dal campanile della Cattedrale di San Lorenzo.

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE: Durante la visita guidata verranno creati gruppi con posti limitati pertanto è obbligatoria la prenotazione.  

Per info e prenotazioni:

www.visitmudi.it  - FB Museo Diocesano Alba  

mudialba14@gmail.com  - Cel. 345.7642123

Alcuni luoghi del Roero fanno parte del sistema “Chiese a porte aperte” con apertura e narrazione automatizzate (elenco disponibile sulla App). In questi beni, la visita è arricchita da un sistema di guida composto da musica, luci e narrazione in tre lingue.

Sono inoltre disponibili un pannello tattile multisensoriale e altri dispositivi for all, con particolare attenzione agli utenti con disabilità visiva e uditiva.

Per ulteriori informazioni: www.cittaecattedrali.it 

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium