/ Cronaca

Cronaca | 16 settembre 2022, 14:20

Assaltarono villa a Dronero: condanne sino a 12 anni per i due uomini arrestati dopo la rapina

Ad essere condannati il mandante e l'autore materiale della rapina in un un’abitazione del quartiere Oltremaira. Botte e minacce ai figli dei proprietari prima di allontanarsi con preziosi e contanti

La rapina nell'ottobre scorso a Dronero. Le successive indagini portarono all'arresto dei due uomini

La rapina nell'ottobre scorso a Dronero. Le successive indagini portarono all'arresto dei due uomini

Il giudice per l’udienza preliminare presso il Tribunale di Cuneo Cristina Gaveglio ha condannato questa mattina, venerdì 16 settembre, Santino Della Garen, 44enne residente a Villafalletto, e Roberto Pignatta, 50enne residente a Busca, quali responsabili della rapina avvenuta nella serata dello scorso lunedì 12 ottobre in una villetta di Dronero.

I due uomini, che hanno agito in concorso, dovevano rispondere delle accuse, aggravate, di furto, rapina e lesioni personali.

Della Garen, insieme al figlio minorenne e altri due soggeti rimasti ignoti, istigati da Pignatta, alle dieci e mezzo di quel lunedì sera si erano introdotti nell'abitazione del quartiere Oltremaira incappucciati e armati di bastone, trovando al suo interno solamente i tre figli dei proprietari, una dei quali minorenne. Erano poi fuggiti nel giro di pochi minuti, arraffando preziosi e contanti, non prima di aver minacciato i tre giovani e malmenato uno di loro.

Della Garen, difeso dagli avvocati Cristina Botto e Cosimo Palumbo, è stato condannato col rito abbreviato a 12 anni di reclusione e 4mila euro di multa oltre all’interdizione perpetua a fronte di una richiesta in punto di 20 anni formulata dal pubblico ministero Pier Attilio Stea.

Pignatta, assistito dall’avvocato Fabrizio Di Vito, risarcito il danno integrale, ha invece patteggiato una pena a 3 anni e 8 mesi di reclusione, oltre al pagamento di 1200 euro di multa.

CharB

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium