/ Attualità

Attualità | 14 settembre 2022, 18:04

Bra: tutto pronto per la tavola rotonda sulla carne bovina Piemontese

Appuntamento sabato 17 alle 11. Obiettivo, sfatare i falsi miti sul consumo di carne rossa e valorizzarla in cucina

Bra: tutto pronto per la tavola rotonda sulla carne bovina Piemontese

La carne bovina di razza Piemontese, eccellenza dell’agroalimentare Made in Cuneo, vive una crisi senza precedenti fra rincari dell’energia e delle materie prime, speculazioni lungo la filiera e studi scientifici mal interpretati e strumentalizzati che alimentano mode devianti. È per sfatare i falsi miti sul consumo di carne in una dieta equilibrata e per far conoscere al grande pubblico le peculiarità della carne di Fassone di razza Piemontese che Coldiretti Campagna Amica organizza, nell’ambito di Bra’s, la tavola rotonda “Aggiungi carne al fuoco! Quattro chiacchiere sulla carne Piemontese” con cooking show e degustazione.

L’appuntamento, aperto a tutti, è per sabato 17 settembre alle ore 11 nel cortile di Palazzo Mathis, in piazza Caduti per la libertà a Bra.

Consumare carne rossa non fa male a prescindere, come sostiene qualcuno equivocando per partito preso i risultati di studi scientifici senza prendersi la briga di leggere i singoli dati, metterli a confronto e contestualizzarli. Tutto dipende dalla carne che si sceglie, da quanta se ne mangia, da come la si cucina” spiega il Presidente di Coldiretti Cuneo, Enrico Nada, che aprirà la tavola rotonda di sabato, evidenziandone il valore: “Coldiretti, come sempre dalla parte degli allevatori e dei consumatori, a tutela della loro salute, offre a tutti un momento di confronto con esperti del settore per conoscere davvero il valore nutrizionale della carne rossa e le caratteristiche specifiche della Piemontese dall’allevamento ai tagli della carne”.

Soltanto una corretta informazione può fondare scelte alimentari consapevoli, come quella di acquistare la Piemontese, più magra delle altre carni bovine, con meno colesterolo, con più acidi grassi insaturi e meno saturi, dunque più salubre, se consumata nelle giuste dosi; in più, è una carne prodotta in allevamenti locali di lunga tradizione e alta qualità che contribuiscono alla cura e al presidio delle nostre terre alte grazie agli alpeggi” dichiara il Direttore di Coldiretti Cuneo Fabiano Porcu, che modererà i relatori.

Il prof. Luca Maria Chiesa, ordinario in Ispezione degli alimenti di origine animale all’Università degli Studi di Milano - Dipartimento di Medicina Veterinaria e Scienze Animali, illustrerà le qualità che distinguono la carne di Fassone di razza Piemontese da quella di altre razze e carni, mentre la dott.ssa Giulia Cerutti, dietista, spiegherà il valore nutrizionale della carne bovina e l’importanza di inserirla in una dieta sana ed equilibrata nelle diverse età della vita.

Spazio anche alla valorizzazione della Piemontese in cucina con l’Agrichef Stefania Grandinetti, Presidente degli Agriturismi di Campagna Amica del Piemonte, che durante la tavola rotonda preparerà dal vivo due piatti a base di Fassone di razza Piemontese, uno crudo e uno cotto, che i partecipanti potranno degustare fra consigli e suggerimenti utili da replicare a casa.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium