/ Pandemos, canti dalla Granda

In Breve

Pandemos, canti dalla Granda | 03 settembre 2022, 12:35

Pandemos, canti dalla Granda/19: gli Amemanera [FOTO E VIDEO]

Prosegue il nostro appuntamento settimanale con le musiche della tradizione, in viaggio alla scoperta di voci, gruppi e autori del Cuneese

Pandemos, canti dalla Granda/19: gli Amemanera [FOTO E VIDEO]

Targato Cn e La Voce di Alba proseguono con la rubrica settimanale rivolta a quanti amano la musica e i canti della nostra tradizione. Un mondo che proviamo a raccontare attraverso il progetto "Pandemos", iniziativa sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e grazie alla quale andiamo alla scoperta del variegato panorama delle formazioni di canto in piemontese attive nella nostra provincia.
I curatori di "Pandemos" stanno lavorando alla creazione di un archivio digitale contenente informazioni su queste diverse e interessanti realtà della nostra scena musicale. Settimanalmente faremo visita nelle loro case e li ascolteremo esibirsi dal vivo, rendendoli protagonisti di uno speciale appuntamento con l’arte di casa nostra. 

 

ROBERTO BELLA PRESENTA PANDEMOS

 

 

 

LE VOCI FUORI DAL CORO

Chi sono. Amemanera, che in Piemontese significa “a modo mio”, è un progetto che nasce nel 2010 dall’incontro di due sensibilità musicali affini; Marica Canavese, cantante, e Marco Soria, chitarrista autore degli arrangiamenti e dei brani originali. L’idea è quella di reinterpretare antichi brani della tradizione piemontese in una veste contemporanea e moderna, ma sempre rispettosa della cultura e della gente che li ha creati, e scrivere nuove melodie realizzando un repertorio unico ed originale.

Gli Amemanera partono sì dalle radici e dal territorio, ma vanno oltre i confini regionali ed internazionali, il risultato è un repertorio di canzoni e ballate della tradizione piemontese, testimonianza arcana di cultura e stili di vita di un tempo desueto, plasmate con ritmi innovativi e arrangiamenti inediti, che insieme ai brani originali formano un perfetto mix di passato e presente che ci portano a riscoprire e rafforzare il senso di appartenenza a un territorio.

Segui Amemanera su Facebook: https://www.facebook.com/profile.php?...

"Senza la Lun-a", musica e testo di Marco Soria:

ʼna sèira pì stanca, ʼna sèira d’istà
ansetà ans l’èrba a la suma dël prà
d’ans la colin-a an facia al pais
spet che la lun-a la anvisca la lus.
Përché la lun-a ant un moment
a coata tut con ʼna vesta d’argent
e con ʼna nìvola as fa ij barbis
për tucc ij pitor da Venessia a Parìs.
E tut o te smija e tut o smija pà
e at ven anveuja ʼd beiché pì lontan
ël fen an tèra e ij pian con ij borlé
profum e fatiga i’s sento fin-a da que.
Sensa la lun-a ʼs vogh pa pì nen
l’ombra ʼd la gesa e dël so campanen
sensa la lun-a a j’é mach un lament
ël feuje dël piante bogiaje dal vent.
Quande la lun-a ʼs pausa ans ël brich
con cola ghigna color dël feu anvisch
tute ël caussàgne e tucc ij senté
it porto ans la lun-a che ʼt vaj anche a pé.
Ma dre da la lun-a va savej lon co ije
saran tucc ij sogn ëd la gent come me
ël note pì bele për tute ël canson
che cantroma ansema s’an pija ël magon.
Ël (le) stèile ʼs confondo col ca e ij so lumin
tenme la man e ven pì davzin
përchè sensa lun-a da sol veuj pa ste
l’è scur tut antorna, i voej nent beiché andré.
Ma sensa la lun-a peuss voghe ij tò euj,
slonghé ʼna man e tochete ij cavèj
e tant j’heu spetate e tant j’heu patì
e quande t’andreume moment l’è za di.


***

Produzione Video: Lorenzo Turco www.thetrucoframes.com
Produzione Audio: Roberto Beccaria

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium