/ Economia

Economia | 10 agosto 2022, 07:00

Antifurto e videosorveglianza: le differenze da conoscere per una scelta corretta

Negli ultimi tempi la questione sicurezza è diventata sempre più attuale, alla luce dei furti che si stanno verificando in casa, negli uffici, nei magazzini e addirittura nelle scuole tanto nelle grandi città quanto nei piccoli centri.

Antifurto e videosorveglianza: le differenze da conoscere per una scelta corretta

Negli ultimi tempi la questione sicurezza è diventata sempre più attuale, alla luce dei furti che si stanno verificando in casa, negli uffici, nei magazzini e addirittura nelle scuole tanto nelle grandi città quanto nei piccoli centri.

A seguito di questa impennata di fenomeni di microcriminalità stanno tornando prepotentemente in auge i sistemi di sicurezza, che si possono dividere in due grandi categorie: antifurto e videosorveglianza.

Entrambi i sistemi fungono da deterrente contro ladri e malintenzionati e hanno l'obiettivo di proteggere la casa, l'ufficio, l'azienda e in generale qualsiasi immobile da furti ed effrazioni. Pur svolgendo le medesime funzioni, i due impianti agiscono in modo piuttosto diverso e determinano un differente livello di sicurezza.

In tal senso le videocamere di sorveglianza offrono una protezione maggiore, dal momento che riprendono l'area interna e intera della zona, riuscendo quindi a registrare le immagini che possono essere visionate in un secondo momento.

Questo significa che, in caso di furto o effrazione, successivamente è possibile analizzare e visionare le immagini per poter eventualmente risalire ai responsabili o comunque per raccogliere utili indicazioni per la loro individuazione.

L'antifurto ha l'obiettivo principale di rilevare presenze sospette all'interno o all'esterno o anomalie, tramite degli appositi sensori, e far scattare quindi l'allarme.

Non ci sono quindi telecamere in grado di registrare quanto avvenuto e, quindi, non sono disponibili prove visive dell'effrazione o del furto.

In generale chi desidera un livello di protezione molto elevato farebbe bene a puntare sui sistemi di videosorveglianza, che offrono una serie di funzionalità avanzate e all'avanguardia per raggiungere il massimo grado di sicurezza a seconda delle proprie necessità.

Con questi dispositivi di sicurezza i fruitori possono avere una panoramica completa dell'abitazione o dell'immobile in qualsiasi momento.

Con un semplice clic sul telecomando, direttamente dalla propria camera da letto è possibile dare un'occhiata al garage per verificare se è tutto in ordine. In caso di rumori strani o sospetti in giardino, o in qualsiasi altra parte della casa, non c'è bisogno di andare a verificare personalmente, basta uno sguardo alla telecamera.

La stessa cosa si può fare da remoto con un semplice tablet, uno smartphone o un pc. In questo modo è possibile partire per un weekend fuori porta o per un viaggio senza preoccupazioni, con la possibilità di monitorare la casa in qualsiasi momento con un semplice clic.

Tutte queste funzioni non possono essere garantite dagli impianti antifurto, le cui funzioni si fermano all'attivazione e alla disattivazione degli allarmi. In compenso hanno un costo più contenuto e possono essere impiegati laddove è sufficiente una semplice protezione del perimetro, senza la necessità di videocamere.

Si tratta comunque di due validi sistemi di protezione, che vanno però scelti in base al livello di sicurezza che si desidera.

All'occorrenza è possibile optare per la soluzione integrata videosorveglianza più antifurto, che offre un livello di protezione a 360°.

Impianti del genere vengono offerti da Gssisrl.it, azienda che opera su tutto il territorio di Torino e provincia e che si occupa dell'installazione di impianti di videosorveglianza, antifurto e anche di sistemi integrati.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium