ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Sport

Sport | 05 agosto 2022, 11:00

Nuoto in lutto per la scomparsa di Stefano Nurra, il ricordo di Albonico: "Era uno di noi, lascia un vuoto terribile"

Il presidente CSR ricorda il videoanalista recentemente scomparso, artefice dell'iniziativa che ha portato Govurov ad allenarsi a Cuneo. Nurra lavorò anche a Savigliano nei primi anni 2000

Stefano Nurra, foto fb CSR

Stefano Nurra, foto fb CSR

Ha scosso il mondo del nuoto, non solo italiano, la prematura scomparsa di Stefano Nurra, apprezzato videoanalista, già collaboratore di diverse federazioni internazionali e atleti di grande livello.

52 anni, nato a Sassari, Nurra dal 2013 si era trasferito in Turchia, diventando il coordinatore del centro federale di Bursa.

Nei primi anni 2000 era stato anche nel Cuneese, a Savigliano, dove aveva rafforzato rapporti professionali e di amicizia con Gianluca Albonico (presidente CSR) che oggi lo ricorda con grande commozione: "Lascia un vuoto terribile, ci conoscevamo dagli anni 90, ancora prima del periodo in cui ha collaborato con noi a Savigliano. Un vero appassionato, sempre disponibile, con una parola buona per chiunque. Anche nel suo lavoro era molto quotato, avendo lavorato con i più grandi campioni al mondo. Ci sentivamo spesso, la notizia della sua scomparsa è stata devastante"

Proprio Stefano Nurra è stato fondamentale per portare il campione Govorov a Cuneo, permettendogli di allenarsi in vista degli Europei di Roma: "E' stato il nostro ultimo progetto insieme. Aveva videoanalizzato tante volte Govurov e mi ha proposto questa idea che si è poi concretizzata. Stefano era veramente uno di noi!"

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium