/ Sanità

Sanità | 02 agosto 2022, 13:19

L'Istituto Climatico di Robilante acquisito dal gruppo sanitario bergamasco Habilita

La struttura lungodegenziale di post-acuzie e riabilitativa, dotata di 140 posti letto, era gestita dal Centro Riabilitazione Ferrero di Alba

L'Istituto Climatico di Robilante acquisito dal gruppo sanitario bergamasco Habilita

Il Gruppo sanitario bergamasco Habilita ha acquistato dal Centro Riabilitazione Ferrero di Alba (proprietà della famiglia Artusio), l’Istituto Climatico di Robilante, struttura lungodegenziale di post-acuzie e riabilitativa dotata di 140 posti letto, in valle Vermenagna.

Grazie a questa acquisizione, conclusa dopo circa un anno di trattative, Habilita consolida ulteriormente la sua presenza sul territorio piemontese, dove opera già con i due presidi di Acqui Terme (Villa Igea in provincia di Alessandria) e Fara Novarese (I Cedri), portando così a 300 i suoi posti letto in Piemonte, ai quali si aggiungono i 250 delle sedi lombarde.
Habilita arriva così a investire nella regione circa 70 milioni di euro in pochi anni, tra acquisizioni, ristrutturazioni e ampliamenti.

L’Istituto Climatico di Robilante - fondato nel 1933 dal dottor Giovanni Capitolo, medico-pneumologo, per la cura e la riabilitazione delle malattie polmonari - era stato acquisito nel 2010 dal Centro Riabilitazione Ferrero di Alba.

“Il perseguimento di questo importante risultato consente al Gruppo Habilita di ampliare l’impatto della sua attività orientata all’eccellenza e all’innovazione. È nostra intenzione portare l’Istituto Climatico di Robilante a rappresentare un punto di riferimento nel panorama riabilitativo del nord Italia, anche grazie al lavoro pregresso che già gli ha consentito di distinguersi per la qualità dei suoi servizi, fortemente ricercata da Beatrice Artusio” – così Roberto Rusconi, presidente Habilita Spa.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium