/ Cronaca

Cronaca | 26 luglio 2022, 09:41

Dopo il maltempo a Farigliano è corsa contro il tempo per ripristinare i danni [FOTO]

Già al lavoro i tecnici incaricati per sistemare il tetto della casa di riposo, scoperchiata dal vento. Grande il sostegno da parte di volontari e associazioni per gestire l'emergenza

Dopo il maltempo a Farigliano è corsa contro il tempo per ripristinare i danni [FOTO]

Sono stati 125 gli interventi dei Vigili del Fuoco del comando provinciale di Cuneo, tra ieri sera e questa mattina, per il maltempo. 

Oggi nel monregalese, già colpito duramente a inizio luglio, è iniziata la conta dei danni.

Mentre a Niella Tanaro le forti raffiche di vento hanno scoperchiato il tetto della cappella (leggi qui), Farigliano è stata investita dalla tempesta. 

Acqua e vento hanno causato danni a diverse abitazioni private, mentre la grandine ha colpito le coltivazioni. A fare le spese maggiori la struttura della casa di riposo, il cui tetto è stato divelto. 

"E' una corsa contro il tempo - spiega il sindaco Ivano Airaldi - la ditta incaricata è già al lavoro per sistemare nel minor tempo possibile il tetto della casa di riposo. Ieri gli ospiti sono stati spostati in una parte dell'edificio non interessata dai danni, ma bisogna intervenire subito, in modo da essere pronti prima dell'arrivo di una nuova ondata di maltempo". 

Il nubrifragio ha colpito anche il cimitero e la sala della Pro loco, che ha subito danni al soffitto ed è stata allagata. I Vigili del Fuoco sono intervenuti anche in località Garbiana dove una pianta era caduta sui fili elettrici. 

"Tutti hanno subito, in diversa misura, qualche danno" - aggiunge il sindaco - nella situazione emergenziale in cui ci siamo trovati ieri sera devo dire che è stato fondamentale l'aiuto da parte di tutti i volontari e delle associazioni che sono intervenuti subito per darci una mano. Un grazie dal cuore per esserci sempre, soprattutto nel momento del bisogno". 

 

Arianna Pronestì

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium