/ Scuola e corsi

Scuola e corsi | 25 luglio 2022, 16:27

Nuovi istituti superiori: in autunno il bando di gara per il Guala di Bra e il Grandis di Cuneo

C'è anche la partita delle due nuove scuole di Mondovì, al momento senza novità significative. E tanti lavori in altri istituti. La Provincia ha anche vinto il bando per la costruzione della palestra dell'alberghiero di Barge

Nuovi istituti superiori: in autunno il bando di gara per il Guala di Bra e il Grandis di Cuneo

In Granda ci sono quattro nuovi istituti di istruzione secondaria che sorgeranno ex novo. Per i due istituti di Mondovì si attende da un lato, per il Baruffi, il concorso di progettazione che verrà bandito direttamente dal Ministero. Per i licei la situazione è più complessa e la Provincia dovrà confrontarsi con l'amministrazione comunale. 

In fase decisamente più avanzata la situazione delle altre due scuole secondarie che verranno realizzate, entrambe su progetto dello studio cuneese Kuadra: uno è il Guala di Bra e l'altro il Grandis a Cuneo. Sul Guala, il cui progetto era stato presentato a maggio del 2021, il dirigente del settore Edilizia Scolastica della Provincia, dottor Fabrizio Freni, spiega che si stanno apportando alcune modifiche, dopodiché ci sarà la fase di validazione e approvazione.

Benché partito qualche mese dopo, è praticamente allo stesso punto il progetto per quanto riguarda la scuola di Cuneo, che sorgerà al posto della sede dell'Ufficio Scolastico provinciale. "Il progetto è già in fase di verifica. In autunno contiamo, per entrambe le scuole, di indire la gara e prevediamo l'assegnazione dei lavori entro la fine dell'anno. Siamo nei tempi - spiega Freni - e soprattutto sono un po' più ottimista rispetto a qualche mese fa. I prezzi di alcuni materiali sono diminuiti e le imprese, finalmente, sono tornate a partecipare ai bandi pubblici".

Dopo mesi difficilissimi per il settore dei lavori e dell'edilizia, le cose starebbero quindi migliorando. "Con il Guala e con il futuro Grandis siamo a buon punto. Parliamo di progetti complessi, che hanno richiesto modifiche e revisioni continue, anche per stare nel budget, facendo i conti con il continuo aumneti dei costi dei materiali. Ma stiamo procedendo nei tempi prefissati".

La Provincia sta procedendo anche con altri importanti interventi di messa in sicurezza e di adeguamento sismico in altre scuole, dall'Arimondi di Savigliano ai licei di Cuneo all'Ancina di Fossano. C'è poi un'altra partita importante, quella della palestra dell'Alberghiero di Barge, per la realizzazione della quale la Provincia di Cuneo si è classificata prima in graduatoria del Bando Pnrr Missione 4 “Istruzione e ricerca”. Il progetto di fattibilità tecnico economica, firmato dall’architetto Fulvio Bachiorrini, ammonta a 2.625.000 euro.

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium