/ Cronaca

Cronaca | 30 giugno 2022, 20:03

60enne cuneese indagato per violenza sulla nipote minorenne: la Procura ne chiede il rinvio a giudizio

Sarebbero quattro le volte in cui l'indagato avrebbe approfittato della ragazza, giovanissima. I fatti nel 2020

60enne cuneese indagato per violenza sulla nipote minorenne: la Procura ne chiede il rinvio a giudizio

Avrebbe violentato la nipote, minorenne, che in quel periodo si trovava ospite in casa sua. Per l’uomo, un sessantenne costretto sulla sedia a rotelle residente nell’hinterland cuneese, la Procura di Cuneo, conclusa la fase delle indagini, chiederà il rinvio a giudizio.

L’ipotesi di accusa per lui è pesante. Si tratta di violenza aggravata e si sostiene che nel 2020 la ragazzina, giovanissima, sarebbe stata costretta a subire atti sessuali da parte dell’uomo che le avrebbe anche offerto del denaro per poter vedere le sue parti intime.

Almeno quattro, secondo l'accusa, le occasioni in cui la minore si sarebbe trovata vittima del presunto orco.

L’uomo avrebbe approfittato della giovane anche nella quotidianità: mentre erano in macchina insieme, oppure quando sparecchiava la tavola o dava da bere al cane, e ancora mentre si trovava sul divano.

Sulla richiesta del pubblico ministero di rinviare l’indagato a giudizio e su quelle della difesa, il giudice si pronuncerà nell'udienza preliminare.  

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium