ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Sport

Sport | 24 giugno 2022, 13:34

Volley A2/F - ora è ufficiale: la Lpm Bam Mondovì punta su Marika Longobardi! In casa Puma arriva la talentuosa schiacciatrice campana

Marika Longobardi è una nuova giocatrice della Lpm Bam Mondovì. La ventiquattrenne di Cava dè Tirreni nella passata stagione è stata tra le schiacciatrici rivelazione della serie A2

Marika Longobardi (foto Vincedomini)

Marika Longobardi (foto Vincedomini)

Ufficiale l’arrivo in casa Lpm Bam Mondovì della schiacciatrice Marika Longobardi. Dopo aver superato un’accesa concorrenza, il Ds Paolo Borello è riuscito ad assicurare a coach Solforati una giocatrice di spiccate qualità, tra le rivelazioni della passata stagione.

Nonostante il cammino poco redditizio della sua ex squadra, l’Egea Pvt Modica, la Longobardi è reduce da un ottimo campionato, risultando tra le schiacciatrici più prolifiche della serie A2. La Longobardi, inoltre, nasce come opposto e dunque consente l’impiego non solo in posto 4. Ecco il comunicato ufficiale della Lpm Pallavolo Mondovì:

Nata nel 1998 a Cava de’ Tirreni (Salerno), Marika Longobardi è un nuovo arrivo in casa LPM BAM Mondovì. Longobardi è cresciuta pallavolisticamente nelle giovanili del Volley Mercato San Severino, approda poi in B1 con l’Arzano Napoli, a soli 18 anni. Nelle due stagioni successive milita al Volley Cave (Roma) in B2, successivamente si trasferisce a Lamezia (B1), per poi accasarsi a Sant’Elia, nella stagione interrotta dal Covid.

La schiacciatrice conquista poi la promozione con l’Altino nel giugno 2021 (ai danni di Volta Mantovana, guidata in panchina da Bibo Solforati); lo scorso anno debutta in Serie A2 con Modica, dove diventa protagonista.

Oltre all’amore per la pallavolo, Marika Longobardi nutre anche una forte passione per le lingue straniere, come dimostra la laurea in lingue e civiltà orientali, conseguita nel settembre 2020. “Ho voluto anche perfezionare il cinese, cambiando un po’ ambito: adesso sto studiando all’Università Ca’ Foscari di Venezia per ottenere la Magistrale in Politiche ed Economia dell’Asia orientale.” - racconta la nuova pumina.

Torniamo al volley: cosa ha spinto Longobardi ad attraversare l’Italia per raggiungere Mondovì?

“Questa sarà la mia prima esperienza al nord. Ho conosciuto Solforati due anni fa, durante i play off promozione disputati con l’Altino e da lì abbiamo mantenuto i contatti.” - spiega la schiacciatrice - “Quest’anno, quando mi ha contattata, ho subito accettato perché mi hanno parlato molto bene della realtà di Mondovì. Ho preso questa decisione anche per l’allenatore e per la squadra che si sta allestendo: senza nessun dubbio ho pensato “è la scelta giusta per la mia carriera!”.

24 anni compiuti a marzo, Marika Longobardi ha tanta voglia di lavorare per ambire a grandi risultati. “Punto ad una crescita personale: non sono giovanissima, ma sono comunque giovane e devo fare esperienza per migliorare. Spero di far bene come squadra: puntiamo in alto e spero che riusciremo a raggiungere obiettivi importanti.”

Come ormai tradizione, non manca un messaggi rivolto ai tifosi monregalesi che già  hanno scritto a Marika Longobardi sui social, in seguito ai “rumors” sul suo arrivo a Mondovì. “Sono molto contenta che ci sia questo calore perché purtroppo la scorsa stagione non ho sentito molto la vicinanza del pubblico.” - spiega la pumina - “Quando sono stata in trasferta a Mondovì era impossibile non percepire l’affetto per la squadra: me lo ricordo bene! Ricordo anche che una delegazione della tifoseria era venuta addirittura a Modica: sugli spalti c’era la bandiera degli Ultras Puma e quando l’LPM BAM Mondovì ha vinto la partita è stato molto emozionante. Spero di trovarli tutti in palestra! ”

Matteo La Viola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium