Cronaca - 10 giugno 2022, 18:36

Più di cento pneumatici abbandonati a Pocapaglia: l'autore del reato ha pagato 6500 Euro di multa

Le gomme di auto, furgoni, motocicli e biciclette erano state abbandonate in strada della Colla e strada Marie. Fondamentale il lavoro d'indagine della Polizia Locale

La Polizia Locale sui luoghi dell'abbandono degli pneumatici (Foto Polizia Locale Pocapaglia)

La Polizia Locale sui luoghi dell'abbandono degli pneumatici (Foto Polizia Locale Pocapaglia)

Strada della Colla e strada Marie a Pocapaglia: gli oltre cento pneumatici usurati di auto, furgoni, motocicli e biciclette saranno solo più un ricordo. Il titolare braidese dell’attività operante nel settore delle riparazioni auto, autore dell’abbandono, ha pagato la sanzione amministrativa di 6500 Euro, a fronte dei 26 mila Euro di ammenda massima, grazie alla sua collaborazione per gli adempimenti richiesti relativi a simili reati.

I fatti: nei mesi scorsi la Polizia Locale del paese aveva rinvenuto gli pneumatici e, dopo le indagini, era riuscita ad identificare il responsabile. Segnalato alla Procura Astigiana, era stato redatta una perizia tecnica asseverata dall’Arpa Piemonte, come previsto dal Testo Unico Ambientale, in cui sono state prescritte sia le modalità di rimozione dei rifiuti abbandonati che le modalità di smaltimento.

Il Sindaco di Pocapaglia Antonio Luigi Riorda
commenta così l’accaduto sulla pagina Facebook del Comune: «Come ho già detto in più occasioni, uno degli obiettivi dell’amministrazione comunale è la lotta all’abbandono di rifiuti che, oltre ad essere un comportamento vietato, comporta anche un dispendio di risorse umane ed economiche a carico del Comune per la rimozione e per la pulizia delle aree. Per questo motivo abbiamo chiesto alla nostra Polizia Locale che, oltre al pattugliamento ed al controllo del territorio, ponga in essere ogni misura per prevenire e reprimere questi comportamenti degradanti e nocivi per l’ambiente, dotando gli Agenti della Polizia Locale anche di foto trappole, ulteriori strumenti di accertamento che vanno ad affiancare ed integrare le indagini tradizionali. Si ricorda che i cittadini possono comunque inviare segnalazioni in materia al seguente indirizzo di posta elettronica della Polizia Locale di Pocapaglia: poliziamunicipale@comune.pocapaglia.cn.it».

Livio Oggero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU