ELEZIONI REGIONALI
 / Sport

Sport | 27 maggio 2022, 17:03

Lpm Bam Mondovì, "Goodbye Leah Hardeman"...la banda del Puma torna negli Usa: "Nel mio cuore questo non è un addio, ma un arrivederci."

Dopo due stagioni si chiude l'esperienza monregalese di Leah Hardeman. La banda statunitense domani farà ritorno ad Atlanta. Nell'intervista il suo affettuoso saluto ai tifosi e alla società

Leah Hardeman (foto Guido Peirone)

Leah Hardeman (foto Guido Peirone)

Anche per Leah Hardeman è giunto il momento dei saluti. La banda statunitense domani farà ritorno nella sua Atlanta dopo due stagioni trascorse con la maglia della Lpm Bam Mondovì. Dall'altra parte dell'oceano Leah giungerà arricchita tecnicamente, ma anche con un bagaglio di affetti umani piuttosto pesante.

In queste due stagioni la Hardeman ha espresso solo in parte il suo grande potenziale tecnico. Portentosa elevazione e potenza in attacco da vera fuoriclasse, a cui è mancato solo un pizzico di costanza. Anche i limiti in fase di ricezione, grazie al suo impegno e quello dello staff, hanno prodotto tangibili miglioramenti.

Bilancio? Piuttosto positivo, anche se siamo certi che, in considerazione del suo enorme potenziale, Leah avrebbe potuto far vedere numeri ben più importanti. Con la maglia del Puma la Hardeman ha disputato in tutto 64 gare, realizzando 895 punti, per una media di 13,98 punti a partita. Prima di far salire la forte schiacciatrice americana sull'aereo diretto nella sua amata Georgia, abbiamo raggiunto telefonicamente Leah Hardeman per una breve intervista: 

Si chiude la tua avventura con il Puma. Sei soddisfatta di questa esperienza in Italia? "Le ultime due stagioni per me sono state fantastiche." - spiega Leah - "E' stata un'esperienza che mi ha permesso di crescere e migliorare non solo come atleta."

Hai qualche rimpianto? "Sinceramente non ho nessun rimpianto" - continua la pantera di Atlanta - "Chiudo questa esperienza con la consapevolezza di aver dato sempre il massimo, con tanta gratitudine e con la massima serenità."

Cosa porterai nei States di questi due anni trascorsi a Mondovì? "Porto con me tanti ricordi, in particolare i rapporti umani costruiti al di fuori dal campo con staff e società. La Lpm è un gruppo di persone meravigliose e premurose, con le quali ho sempre avuto un ottimo rapporto."

Quali sono i progetti di Leah Hardeman? "Il mio primo pensiero ora è quello di tornare dalla mia famiglia e dai miei amici." - continua la schiacciatrice di Atlanta - "Stare lontano da casa per tanto tempo non è facile ed è per questo che non vedo l'ora di correre dai miei cari e di riabbracciarli."

Quale messaggio vuoi rivolgere ai tifosi del Puma prima di partire? "Ai tifosi della Lpm voglio esprimere tutta la mia gratitudine per il grande sostegno." - conclude Leah Hardeman - "Senza il loro calore non saremmo arrivati così avanti. Grazie per tutto l'amore dimostrato in ogni singola partita. Voglio augurare buona fortuna ai tifosi e alla Lpm. Nel profondo del mio cuore non penso che questo sia un addio, ma solo un arrivederci".

Matteo La Viola

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium