/ Politica

Politica | 24 maggio 2022, 13:26

Maggioranza, Grimaldi (LUV): Meloni tiene in scacco Cirio e i suoi alleati

Il capogruppo di Liberi Uguali Verdi commenta l'annullamento della seduta di Giunta per le elezioni, che avrebbe dovuto esprimersi sul caso di Paolo Bongioanni

Maggioranza, Grimaldi (LUV): Meloni tiene in scacco Cirio e i suoi alleati

"Dopo il rimpastino in Giunta e le due presidenze delle Commissioni: Cultura a Nicco (FdI) e la conferma al Bilancio per Riva Vercellotti (passato a FdI), tutti si aspettavano che Bongioanni ritirasse il ricorso avviato contro la sua stessa maggioranza. Invece a quanto pare Meloni tiene in scacco Cirio e i suoi alleati" dichiara il Capogruppo di Liberi Uguali Verdi, Marco Grimaldi, commentando l'annullamento per mancanza del numero legale della seduta di Giunta per le Elezioni, che avrebbe dovuto esprimersi sul caso del Capogruppo di Fratelli d’Italia Paolo Bongioanni, poiché la norma regionale 154/1981 elenca fra le cause di incompatibilità per un consigliere regionale la presenza di una lite tra l’eletto e l’ente che rappresenta.

"Il ricorso è rimasto in piedi e Bongioanni al suo posto di consigliere; pur di non decidere su di lui Lega e Forza Italia hanno fatto mancare il numero legale" - prosegue Grimaldi - "Ci rendiamo conto che i conflitti interni alla destra e gli ordini dei leader nazionali stanno tenendo sotto ricatto una maggioranza da mesi? Il silenzio sul Consolato del Donbass, le zampate di Marrone sul fondo pro vita, le continue fibrillazioni - da Allontanamenti 0 alle nomine - ci ricordano che cosa si muove sotto la brace del conflitto politico. La verità è che nemmeno Cirio sa più domare il fuoco”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium