Attualità - 18 maggio 2022, 19:21

Grinzane Cavour investe sulle scuole: 3 milioni di euro per sistemare asilo, elementari e la sede dell’Istituto per l’Agraria

Proseguono i lavori per la ristrutturazione della materna, dove terminati gli interventi di coibentazione si stanno posizionando gli impianti. A breve al via anche l'adeguamento antisismico all'edificio che ospita la primaria e la sezione distaccata dell’Umberto I

L'ingresso della struttura che ospita la scuola primaria "Maestro Secondo Viglino" e la sezione di agraria dell'Istituto Umberto I di Alba

L'ingresso della struttura che ospita la scuola primaria "Maestro Secondo Viglino" e la sezione di agraria dell'Istituto Umberto I di Alba

Reparto scuola: lavori in corso e altri in arrivo. A Grinzane Cavour prosegue la ristrutturazione dell’asilo, un progetto da circa 1 milione di euro che consegnerà al paese una struttura moderna, fruibile e sicura, i cui ambienti sono studiati per l’accoglienza e l’educazione dei più piccoli.

Il sindaco Gianfranco Garau fa il punto della situazione e spiega: «I lavori all’asilo continuano senza intoppi. Dopo aver terminato la parte relativa alla coibentazione esterna, le due ditte che stanno eseguendo l’intervento sono ora impegnate nei lavori di impiantistica. Una volta terminata questa fase si procederà alla pavimentazione e alla posa degli infissi. A luglio faremo il punto: questo è un mese cruciale per conoscere le tempistiche di fine lavori».

E a breve partirà il progetto da 2,1 milioni per l’edificio che ospita la scuola elementare e la sezione distaccata dell’Istituto Umberto I di Alba dedicato all’Agraria: «Dopo l’incontro con la Provincia – prosegue il primo cittadino – possiamo affermare che a breve partiranno i primi interventi alla struttura scolastica che ospita le elementari e gli studenti di agraria. Il primo step, che è anche quello più invasivo e importante, riguarderà l’adeguamento antisismico, e che sarà effettuato nei mesi estivi. Durante l’anno scolastico si proseguirà coi lavori di coibentazione, risparmio energetico, posa del cappotto, e recupero del sottotetto per poterlo adibire all’utilizzo, con conseguente recupero di spazio che si potrà così utilizzare per le attività scolastiche. Speriamo che i lavori sia per l’asilo che per la scuola elementare e agraria non subiscano ritardi, causati dal problema generale creato dalla difficoltà di approvvigionamento dei materiali e dai costi che tendono a salire».

Livio Oggero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU