ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
 / Sport

Sport | 15 maggio 2022, 18:56

PLAY-OFF A2/F: "MISS PUMA...PER TE LA FINALE CONTINUA!"; LA LPM BAM MONDOVI' SUPERA MACERATA 3-1 E VA ALLA BELLA DI GARA-3

La Lpm Bam Mondovì vince 3-1 contro la Cbf Balducci Macerata e lascia aperta la sfida promozione. La gara-3 di domenica prossima nelle Marche deciderà quale squadra sarà promossa in A1. Mvp Beatrice Molinaro

(foto Guido Peirone)

(foto Guido Peirone)

La Lpm Bam Mondovì è viva e tiene acceso il sogno promozione. In un PalaManera completamente pieno, le Pumine di coach Solforati sono riuscite a superare la ferrea resistenza della Cbf Balducci Macerata per 3-1, portando il discorso promozione alla bella di gara-3 in programma domenica 22 maggio a Macerata. Una partita condotta molto bene da Taborelli e compagne.

Le padrone di casa hanno messo in campo grinta e determinazione contro una squadra forte, ma che questa sera ha dimostrato qualche sbavatura in ricezione. Pumine brave a muro e in attacco, dove Taborelli e Hardeman si sono fatte rispettare. Bene anche le centrali Molinaro e Montani, chiamate spesso in causa da Cumino con delle fast efficaci. Ora dunque Macerata e Mondovì si giocheranno la promozione in A1 nell'ultimo atto di questa bellissima finale Play-off.

PRIMO SET: si comincia con il muro impetuoso di Beatrice Molinaro. Grande equilibrio in avvio. Ace di Michieletto e Macerata avanti 3-4. Il primo break lo mette a segno la Lpm, ancora grazie al muro di Beatrice Molinaro, che porta in vantaggio le pumine sull'8-6. Ace di Veronica Taborelli. Mondovì particolarmente fallosa al servizio con già quattro errori a registro. Sul 15-11 coach Paniconi chiama il primo time-out dell'incontro. Mossa azzeccata visto che al rientro in campo arrivano sei punti di fila che portano le marchigiane sul 15-17. Il tempo di due azioni e si torna in equilibrio. Entra in campo Sofia Ferrarini. Si lotta punto a punto con il punteggio sul 20-20. Nuovo break per le pumine e sul 22-20 coach Paniconi si gioca il secondo time-out a disposizione. Si rientra in campo è le marchigiane prima ritrovano la parità e poi il vantaggio sul 22-23. Time-out chiesto dalla panchina monregalese. L'ace di Trevisan, complice il nastro, capovolge la situazione e per la Lpm arriva un set-point. L'occasione è ghiotta e Leah Hardeman non se la lascia scappare con un mani-out che chiude il set sul 25-23.

SECONDO SET: Macerata avanti 0-1. Michieletto a segno e Cbf sull'1-3. Risultato di parità sul 4-4. Cumino invita spesso le centrali alla fast e Molinaro e Montani rispondono in maniera adeguata. Pumine avanti 9-7. Ace di Trevisan e sul 14-10 coach Paniconi chiama il time-out. Due lunghezze recuperate dalla formazione marchigiana. La Lpm risponde e si porta sul 18-12. Molinaro ancora decisiva a muro. Nuovo time-out chiesto da Paniconi sul 20-13. Si rientra in campo e Macerata mette a segno un mini-break. Veronica Taborelli ferma sul nascere una possibile rimonta avversaria. Ace di Molinaro e per la Lpm arrivano 7 set-point. Al secondo tentativo arriva un diagonale fulmineo di Taborelli, che fissa il punteggio sul 25-18.

TERZO SET: buona ripartenza della formazione ospite, avanti 0-2. Ace di Francesca Cosi e Cbf a +3. Il Puma torna ruggire e dopo l'ace di Veronica Taborelli si torna sul 4-4. Contro-break delle  marchigiane, che tentano una nuova fuga portandosi sul 4-9. Time-out chiesto da coach Solforati. Le pumine provano a scuotersi. Sul punteggio di 7-9 questa volta è Paniconi a chiamare il time-out. Si continua a lottare su ogni pallone, ma la formazione ospite riesce ad allungare sul 7-12. Ace di Pizzolato. Poco dopo la imita Maria Luisa Cumino. Le pumine si riavvicinano alle avversarie sul 12-14. Le ospiti approfittano di qualche indecisione di troppo delle rossoblù e il distacco sale a + 4. Time-out chiesto da coach Solforati sul 14-18. Macerata alza il muro e si avvicina alla conquista del set, portandosi sul 17-23. Due lunghezze recuperate dalle padrone di casa. Arrivano cinque set-point per la Cbf. Al terzo tentativo le marchigiane trovano il punto che serve per chiudere il set sul 21-25.

QUARTO SET: Taborelli subito a segno. Poco dopo l'opposto monregalese mette a segno anche un ace, che vale il 3-1. Sul punteggio di 7-3 coach Paniconi è costretto a chiamare il time-out. Macerata si rifà sotto e si porta a una sola lunghezza dalle avversarie. Dopo una lunga rincorsa la Cbf ritrova la parità sull'11-11. Mini break per le pumine, avanti 13-11. Le Pumine volano sulle ali dell'entusiasmo sul 19-14. Due punti recuperati dalla Cbf e coach Solforati preferisce chiamare il time-out. Si rientra in campo e la Cbf mette a segno altri due punti. Arrivano quattro match point per le Pumine, ma bisogna attendere il terzo tentativo prima di festeggiare. L'errore in attacco di Macerata, infatti, chiude set e match sul 25-22. Il sogno promozione del Puma continua!

LPM BAM MONDOVI'-CBF BALDUCCI MACERATA 3-1 (25-23; 25-18; 22-25; 25-22) 

LPM BAM MONDOVI': Hardeman 16, Molinaro 13, Taborelli 20, Trevisan 14, Montani 11, Cumino 1, Bisconti (L), Bonifacio , Pasquino 1, Ferrarini. All. Solforati.

CBF BALDUCCI HR MACERATA: Ricci 1, Fiesoli 10, Cosi 9, Malik 16, Michieletto 13, Pizzolato 9, Bresciani (L), Peretti 1, Stroppa, Ghezzi 1, Gasparroni, Martinelli. All. Paniconi.

ARBITRI: 1° Giorgia Spinnicchia (Catania); 2° Paolo Scotti (Verbania)

NOTE: Spettatori 1200; 

Matteo La Viola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium