/ Attualità

Attualità | 14 maggio 2022, 10:44

Pattuglie congiunte tra Carabinieri e Gerdamerie francese per la vigilanza tra le valli Stura e Ubaye

Un primo incontro mercoledì scorso al mercato di Barcellonette, la prossima settimana si replica sul versante italiano

Le pattuglie miste Italia-Francia opereranno sui due versanti

Le pattuglie miste Italia-Francia opereranno sui due versanti

È partita la scorsa settimana un'interessante iniziativa a sostegno della sicurezza del territorio sui versanti italo-francesi delle nostre Alpi, tra la Valle Stura e quella dell'Ubaye.

Mercoledì 11 maggio, a Barcellonette, il comandante della Gendarmerie locale, Philippe Mauri, insieme con il colonnello Ewens Millet, comandante del raggruppamento dell'Alpes-de-Haute-Provence, hanno accolto una pattuglia formata da Carabinieri italiani, il maggiore Paolo Perlo e il caporale Domenico Pinto, della Compagnia di Borgo San Dalmazzo, alla presenza del prefetto di Barcellonette, Denis Revel. 

Si tratta della prima pattuglia mista operante nell'ambito di un progetto che durerà tutta la stagione estiva, fino al 30 settembre prossimo, in ottemperanza agli "Accordi di Chambery" firmati nel 1977 per la cooperazione bilaterale tra Italia e Francia.

Obiettivo primario unire le forze tra Gendarmerie francese e Carabinieri italiani con la vigilanza a piedi dei territori, ma anche incrementando la lotta contro l'insicurezza stradale. Su questi percorsi di montagna, infatti, durante l'estate le strade sono prese d'assalto da motociclisti e camperisti. Saranno effettuati controlli anche sui mezzi pesanti.

"Lo scambio d'informazioni e di know-how tra le parti permetterà di migliorare la sicurezza sui due versanti, rendendo più appetibile l'attività turistica", commenta il colonnello francese Ewens Millet.

La prima operazione si è svolta al mercato di Barcellonette, mentre mercoledì prossimo 18 maggio le pattuglie si ritroveranno sul versante italiano.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium