Viabilità - 13 maggio 2022, 07:45

"Una strada per le Langhe": si allarga il fronte del comuni coinvolti nel progetto

Il comitato, composto già da più di venti centri, ha presentato l'idea anche ai paesi di Bosia, Borgomale e Benevello. Il collegamento stradale permetterebbe una viabilità più veloce tra Alba, Alta Langa e Liguria

Cortemilia, paese dove si è svolto l'incontro tra i Comuni interessati dal teorico tratto stradale

Cortemilia, paese dove si è svolto l'incontro tra i Comuni interessati dal teorico tratto stradale

Bosia, Borgomale e Benevello (il cui sindaco non poteva essere presente) sono i tre nuovi Comuni che sono stati coinvolti dal comitato “Una strada per le Langhe” durante l’incontro che l’associazione ha fatto nel Comune di Cortemilia per parlare della realizzazione dell’importante collegamento stradale tra Alba, Alta Langa e la Liguria, che permetterebbe un transito in tempo minore e con maggior sicurezza.
Un’impresa non da poco di cui si discute da tempo, e che l’ing. Alessandro Rodino ha illustrato ai nuovi arrivati, partendo dalle prime proposte per lo studio di fattibilità, risalenti agli anni ’50.
In sostanza bisognerebbe costruire una galleria lunga circa 2 km tra Cortemilia, Torre Bormida e Bosia, una di 1 km tra Borgomale e Ponte Mabucco, ed un tunnel di circa 800 metri tra Campetto e Borgomale, senza dimenticare gli interventi sulla SP 429 che collega Cortemilia ad Alba. I costi: solo per la SP 429 si parla di 160 milioni di Euro con lavori che durerebbero due anni circa. Alla serata è intervenuto telefonicamente Alberto Cirio, presidente della Regione Piemonte, che ha voluto conoscere bene lo studio e l’andamento del progetto, per poi poterlo appoggiare.
Il comitato che segue lo sviluppo dell’idea fa sapere che: «L’incontro del tecnico con i sindaci è servito per capire come adottare le soluzioni più consone, anche in fatto di basso impatto ambientale. Portiamo avanti questa idea che, in caso di realizzazione, permetterebbe di raggiungere l’Alta Langa in modo molto più agevole, con una ricaduta positiva sui diversi paesi a livello turistico».

Roberto Bodrito, sindaco di Cortemilia, dichiara: «È stato organizzato un incontro per presentare a questi tre Comuni questa idea. Ritengo doveroso coinvolgere tutti i paesi interessati dall’eventuale percorso, così da esaminare le criticità e le esigenze di ognuno, così da poter arrivare ad un progetto chiaro. L’iter è lungo e sarà affrontato in altri incontri che verranno proposti nelle prossime settimane».

Livio Oggero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU