/ Attualità

Attualità | 10 maggio 2022, 12:35

Bocelli a Cuneo per parlare di talento a duemila ragazzi: "E' un dono del cielo. Chi ce l'ha deve dire grazie" [FOTO E VIDEO]

Il grande artista internazionale è stato invitato dalla Fondazione Crc coi talenti dell'ABF, la Andrea Bocelli Foundation. Sul palco anche il giovane talento cuneese Matteo Romano

Bocelli a Cuneo per parlare di talento a duemila ragazzi: "E' un dono del cielo. Chi ce l'ha deve dire grazie" [FOTO E VIDEO]

Un grande evento a Cuneo, alla presenza di migliaia di giovani studenti.

Oggi, martedì 10 maggio, invitato dalla Fondazione Crc, che festeggia i trent'anni dalla costituzione dell'ente, c'era Andrea Bocelli, che ha parlato ai ragazzi di talento. “La Generazione delle idee. Dialoghi sul talento”: questo il titolo del primo appuntamento del ricco calendario di eventi che proseguiranno per tutto il 2022.

Ad ascoltare uno dei più acclamati artisti italiani nel mondo una platea di studenti arrivati da tutta la provincia. Un talento internazionale affiancato da un giovanissimo talento, il cuneese Matteo Romano che, dalla sua stanza, grazie ai social, è arrivato fino al Festival di Sanremo.

Un'occasione, quella di oggi, per riflettere sul talento, su cosa sia e su come coltivarlo. "Il talento è un dono del cielo: chi ce l’ha deve dire grazie. Poi c'è il sacrificio, l'impegno. E c'è la fatica", ha detto Bocelli in conferenza stampa.

Poi scherza: "Ho capito presto che nella vita mi sarebbe toccato cantare. Me lo chiedevano sempre, ad ogni occasione, mentre nessuno mi chiedeva di giocare a calcio". Poi ha parlato dei suoi tre figli e di come vivere il loro talento: "Incoraggiateli, non illudeteli e non fate mai drammi. Per ciascuno di noi c‘è un percorso".

Eozionatissimo Matteo Romano vicino al grande artista: "E' un onore e un piacere essere qui vicino al maestro. Per quanto mi riguarda, credo sia importante coltivare il talento, riuscire ad usarlo al meglio, vivendolo come una passione". 

Andrea Bocelli era soprattutto in veste di presidente della Fondaziona ABF, che coltiva i talenti. Un connubio che ha immediatamente unito la ABF alla Fondazione CRC, impegnata a creare la Citta dei talenti a Cuneo e presente in ambito locale, come la Fondazione ABF si impegna in mabito internazionale. Ma i valori e gli scopi sono comuni.

E proprio i talenti giovani sono stati tra i protagonisti della mattinata: si sono infatti esibiti sette giovani artisti internazionali delle masterclass della Andrea Bocelli Foundation. Tanti saluti istituzionali - dal presidente della Fodazione CRC Ezio Raviola al presidente della Regione Alberto Cirio - e tanto talento su quel palco, per ricordarci che, come diceva Jacques Brel, "talento è solo la voglia di fare qualcosa. Tutto il resto è sudore, traspirazione, disciplina".

Simonelli-Mazzariello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium