Attualità - 05 maggio 2022, 19:49

Dalla sicurezza dei torrenti alla riqualificazione urbana: a Dogliani una stagione di lavori

In corso la gara per l’appalto da 1,2 milioni relativa al progetto dei "Percorsi raccontati". Intanto si punta ai fondi Pnrr per metter mano alle piazze Einaudi e Molino

Piazza Molino: come sarà

Piazza Molino: come sarà

Interventi importanti nel prossimo futuro e avanzamento di lavori nel presente. Questo è il quadro che l’Amministrazione comunale sta dipingendo per migliorare il paese di Dogliani in diversi aspetti che interessano la sicurezza, la riqualificazione urbana, la viabilità e le misure contro il dissesto idrogeologico.

Nell’ultimo Consiglio comunale dello scorso venerdì 29 aprile si è discusso di tutto questo, oltre che di alcuni assestamenti al bilancio e di piccole modifiche al piano regolatore, che, come ha affermato il sindaco Ugo Arnulfo, dovrà essere prima o poi modificato, per essere adattato alle attuali esigenze dei doglianesi.

«Stanno proseguendo coi lavori relativi alla sicurezza idrogeologica del torrente Rea - afferma l’assessore Emenuele Albarello –, nella parte a monte dell’abitato. La sistemazione delle briglie selettive nel letto del corso d’acqua fatte a forma di pettine verticale evitano il sovraccarico di materiale sui ponti, in caso di piogge torrenziali. Un secondo intervento in questo ambito riguarda il raddrizzamento del rio Papin, che creava problemi al campo sportivo: verrà costruita una struttura interrata a mò di galleria sotto il campo, per portare via l’acqua in eccesso su un percorso diritto. Un terzo intervento riguarda il ponte a San Quirico, dove verrà costruito un grande pozzo di raccolta, mentre verranno fatti lavori di manutenzione alle scogliere del rio Riavolo. Tutti questi interventi sono stati finanziati con un importo di circa 650mila euro».

«Stanno intanto proseguendo - continua l’assessore - anche i lavori di restauro della “Cappella del ritiro”, per un impegno di circa 118 mila euro, al cui interno vi sono preziosi dipinti dello Schellino che stanno per essere recuperati.
Si stanno poi concludendo i lavori di messa in sicurezza e sostituzione della copertura del magazzino comunale con l’eliminazione dell’amianto e la sistemazione della lamiera, incluse la messa in sicurezza e il decoro dell’edificio.
Abbiamo terminato i lavori di efficientamento energetico per l’illuminazione pubblica, con miglioramento delle segnalazioni e delle strisce pedonali, e l’attivazione delle telecamere nei posti più strategici del paese».


E si guarda al futuro prossimo in modo attivo: «È in corso la gara d’appalto per i “percorsi raccontati”: 1,2 milioni di investimento per la messa in sicurezza del percorso che collega Dogliani a Borgo Castello, l'allestimento di nuovo arredo urbano e di punti informativi interattivi. L’attuale edificio adibito a deposito sarà trasformato in una struttura ricettiva.
È in corso la procedura di appalto con manifestazione di interesse per la riqualificazione di piazza Martiri e la manutenzione ai fabbricati comunali dove sono presenti i Vigili del Fuoco, per circa 850 mila euro.
Altri lavori riguardano la rotatoria sulla strada che da Dogliani porta verso Somano in val di Bà: un intervento a carico del Comune con un contributo della Provincia per un totale di spesa pari a circa 20mila euro.

Per la rigenerazione urbana (bando PNRR) abbiamo presentato un progetto per riqualificare le piazze Einaudi e Molino, inclusa la realizzazione di una passerella in viale Louis Chabat, per collegare la prima agli impianti sportivi», ha concluso l'assessore Albarello.

Livio Oggero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU