/ Attualità

Attualità | 28 aprile 2022, 07:58

Alba mette a bilancio 1,6 milioni di euro di nuovi fondi per sociale, sicurezza e cultura

Tra le poste della terza variazione all’esercizio 2022 i 725mila euro necessari ad acquistare la palazzina di via Garelli a Piana Biglini

L'assessore al Bilancio Bruno Ferrero (primo a sinistra) durante un Consiglio comunale

L'assessore al Bilancio Bruno Ferrero (primo a sinistra) durante un Consiglio comunale

Un milione e 625mila euro. E' la cifra che, tra avanzo di amministrazione e quota in spesa corrente e spesa capitale, rientra nella terza variazione al bilancio di previsione del Comune di Alba per l’esercizio finanziario 2022/24, inserita nel documento unico di programmazione per gli anni 2020/2024.

Se n’è parlato nei giorni scorsi durante la III Commissione consiliare con l'intervento dell’assessore al Bilancio Bruno Ferrero, che ha spiegato: «Partiamo dall’avanzo di amministrazione di 625mila euro per il finanziamento di spese già previste nel 2021, ma non effettuate, e che riguardano il sostegno alle abitazioni per i residenti, il sostegno alle abitazioni per i Comuni, il fondo per chi non può pagare gli affitti per problemi gravi, l’agenzia sociale degli albesi, l’emergenza idrogeologica, i progetti di evacuazione dell’ex tribunale, i rilievi urbani e le scuole. Questi sono alcuni dei diversi ambiti inseriti in questo capitolo, con fondi che verranno utilizzati per interventi volti ai settori del sociale, dell’urbanistica, della sicurezza».

Il milione di euro restante viene suddiviso in spesa corrente e spesa in conto capitale: «La variazione sulle prime consiste in circa 56mila euro - ha proseguito l’assessore - e riguardano stanziamenti sul capitolo sicurezza, per la mostra dedicata a Primo Levi da parte della Fondazione Crc (15mila), il fondo per le spese delle famiglie che ospitano profughi ucraini (16mila) e il riscaldamento degli uffici Inps (10mila).

In conto capitale gli impegni maggiori riguardano i 725mila euro occorrenti per acquistare la palazzina di via Garelli, in frazione Piana Biglini, che il Comune ha annunciato nei mesi scorsi di voler rilevare per poi affidarla all'Agenzia Territoriale per la Casa (leggi articolo). Di questi 65mila euro serviranno per pagare l’imposta di registro e 10mila euro per spese notarili. Altri 37mila euro verranno invece utilizzati per il rifacimento di un muretto da mettere in sicurezza all’impianto sportivo Michele Coppino, 16.500 per lavori al cimitero di Mussotto, 185mila per la manutenzione marciapiedi 2022/23, di cui circa 125mila saranno utilizzati nell’anno corrente».

Livio Oggero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium