Attualità - 20 aprile 2022, 19:15

Scuole in cerca di spazi: ad Alba Classico e Artistico attendono i cantieri per le nuove aule

Nuovi iscritti e spazi da riconsiderare in vista del prossimo anno scolastico. Nei due licei cittadini il problema è stato per ora risolto coi moduli prefabbricati esterni al Gallizio e le aule dell’ex seminario per il Govone

Le aule presenti nei moduli prefabbricati per gli studenti del liceo artistico.

Le aule presenti nei moduli prefabbricati per gli studenti del liceo artistico.

Liceo Artistico “Pinot Gallizio” e Liceo Classico “Govone”: due istituti superiori che richiedono un’attenzione particolare.

Il tema in questione è la mancanza di spazi nelle sedi, così che, per entrambi, si è ricorso a strutture esterne, in attesa dei lavori che dovrebbero riportare tutti gli studenti nei rispettivi “quartieri generali”.

Il preside e dirigente scolastico Roberto Buongarzone illustra così la situazione attuale: "Tra i due licei, quello artistico ha più sete di spazi. Dallo scorso anno stiamo utilizzando moduli prefabbricati posizionati nel parco Sobrino dove sono presenti tre aule, un bagno per docenti, uno per studenti e un corridoio. Soluzione adottata perché siamo passati da tre a sei prime, stesso numero per il prossimo anno scolastico.

Abbiamo optato per questi moduli, in accordo con la Provincia di Cuneo, e la proposta è stata apprezzata dagli studenti che possono studiare in aule con condizionatori, con palmari touch e più moderne.

Il liceo artistico, nella sede centrale, ha spazi anche molto belli, funzionali, luminosi ma non sufficienti per far fronte al numero di iscritti. Stiamo attendendo il via dei lavori, già finanziati, che interessano il sottotetto per creare i nuovi laboratori in un nuovo spazio che sarebbe pari ad un terzo della superficie attuale, e che risolverebbe il problema". 

Per il liceo classico la soluzione attuata da alcuni anni è a due passi: "Parte dei 320 studenti - continua il preside - frequenta le lezioni nelle aule del seminario vescovile, dove era presente anni fa un liceo classico, ed ancora prima anche la scuola media. Le tre sezioni di prime sono troppe per essere ospitate nella sede storica, presente in un edificio affascinante nel centro storico di Alba. Attendiamo l’inizio dei lavori per la stabilità della zona sud e per il rifacimento dei servizi".

Livio Oggero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU