/ Al Direttore

Al Direttore | 17 aprile 2022, 11:25

Le proposte di "Insieme per Caramagna" su come utilizzare l'avanzo di amministrazione

Riceviamo e pubblichiamo la lettera del capogruppo d'opposizione Marco Osella

Uno scorcio di Caramagna

Uno scorcio di Caramagna

Come da prassi, entro il trenta aprile di ogni anno, va portata in Consiglio comunale la variazione di bilancio che accerta l’avanzo di amministrazione dell’anno precedente e il suo utilizzo concreto, suddiviso nei vari capitoli di spesa.

Come gruppo consiliare di minoranza di Caramagna Piemonte, avendo amministrato fino al 3 di ottobre scorso, proponiamo all’attuale Amministrazione di condividere insieme la proposta del suo utilizzo concreto, e discuterlo nel prossimo consiglio comunale.

L’avanzo, o per meglio dire il “risultato di amministrazione al 31 dicembre 2021” è stato di 483.719,78 euro, che tolti i fondi crediti di dubbia esigibilità e la parte vincolata chiude l’anno con la cifra di 313.705,38 euro.

Questa cifra può essere immediatamente spesa per gli investimenti e per le spese che un’amministrazione prevede di fare; sono i fondi del bilancio precedente che non sono stati spesi per vari motivi e sono il frutto contabile di tutti gli accertamenti tra crediti/debiti tra le riscossioni e i residui attivi/passivi.

Insomma, la “buona amministrazione” paga e “risparmia” e finita la propaganda elettorale ci sentiamo di proporre all’amministrazione attuale, se lo vorrà, la proposta condivisa dell’utilizzo concreto di questi risparmi di bilancio, anche alla luce del programma elettorale che abbiamo proposto ai nostri concittadini.

In concreto le aree di intervento che proponiamo sono su viabilità/strade (105 mila euro), sul patrimonio-manutenzioni (148.705,38 euro), e un contributo di 60 mila euro per l’aumento delle utenze di luce e gas alla Casa di Riposo (circa 2 euro al giorno per ospite dati Confindustria).

Sulle strade proponiamo le asfaltature per 75 mila euro, la segnaletica stradale per 10 mila euro e la sistemazione dei guard rail sui ponti di strada del Pascolo, Strada Gabrielassi e Collaretto (20 mila euro).

Sul capitolo patrimonio manutenzioni, come prevedeva il nostro programma elettorale, il rifacimento dell’area giochi degli impianti sportivi (50 mila euro), il completamento degli interventi sull’illuminazione pubblica (anche per un notevole risparmio energetico) dei punti luce su via Europa-strada del Chiosso-viale del Cimitero (78.705,38 euro), la realizzazioni di alcuni percorsi nel Bosco del Merlino (10 mila euro) già approvati dal parco e tolti dal bilancio lo scorso anno, e la sostituzione dei serramenti lato cortile della biblioteca (10 mila euro).

Tutte queste ci sembrano proposte di buon senso e soprattutto concrete e realizzabili facilmente.

Non essendo a conoscenza e non essendo stati coinvolti nelle scelte legittime sugli investimenti legati al PNRR, può essere che alcuni di questi interventi proposti facciano già parte di altri progetti e di questo non possiamo che essere contenti.

Il nostro programma era basato su proposte utili al territorio e ai caramagnesi.

Ci aspettiamo un segno, anche piccolo, di collaborazione nel clima di condivisione auspicato dal sindaco sin dal primo consiglio comunale. Condivisione vuol dire anche coinvolgimento concreto e partecipazione alle scelte per la propria comunità, dove anche il gruppo di minoranza rappresenta una fetta di popolazione e di esigenze concrete.

Ci aspettiamo quindi un’apertura positiva nei confronti delle nostre proposte.

Un augurio di buona Pasqua a tutti.

Marco Osella -  Capogruppo Insieme per Caramagna

Al direttore

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium