/ Sport

Sport | 10 aprile 2022, 19:24

Play-off A2/F: il Puma è vivo ed è anche affamato! La Lpm Bam Mondovì vince a Martignacco per 1-3 e porta il quarto a gara-3

Vittoria sofferta e meritata per le ragazze di Solforati. Le Pumine piegano in trasferta la Itas Ceccarelli Martignacco per 1-3. Gara-3 in programma giovedì 14 aprile deciderà quale formazione staccherà il pass delle semifinali

Una immagine del match (foto Luca Comuzzo)

Una immagine del match (foto Luca Comuzzo)

Pazzo, pazzo Puma! La Lpm Bam Mondovì supera in trasferta la Itas Ceccarelli Martignacco per 1-3, pareggiando i conti dopo la sconfitta di domenica scorsa in gara-1 dei quarti di finale dei Play-off promozione. Tra Pumine e Friulane, dunque, servirà gara-3, in programma giovedì 14 aprile (ore 20) a Mondovì, per decidere quale formazione raggiungerà la Millenium Brescia in semifinale.

La Lpm, trascinata dal calore della rumorosa rappresentanza degli Ultras Puma, è scesa in campo con un piglio diverso rispetto a gara-1. Un approccio attento e determinato per le ragazze di Solforati. Atteggiamento che le ha consentito di portarsi piuttosto agevolmente sullo 0-2. Nel terzo set le pumine hanno accusato il ritorno delle friulane, ma sono comunque riuscite nel procurarsi un match-point per chiudere sullo 0-3, ma la Itas è stata brava a recuperare e a rientrare in partita.

Nel quarto set, infine, quando le padrone di casa sembravano indirizzate alla conquista del set che avrebbe trascinato la gara al tie-break, è giunta la bella e veemente reazione delle pumine, che con le unghie e con i denti sono riuscite a trovare la zampata per il definitivo 1-3.

Nella Lpm ottime prove per Leah Hardeman (21) e Veronica Taborelli (17), anche se un plauso particolare va al libero Veronica Bisconti, chiamata agli straordinari in fase difensiva. Il Martignacco, invece, paga la minore incisività al servizio. Da segnalare che coach Gazzotti anche oggi ha dovuto fare a meno dell’opposto statunitense Giovanna Milana, ancora alle prese con un problema al piede.

PRIMO SET: mani out di Taborelli e primo punto per il Puma. Pronta risposta delle padrone di casa, brave a portarsi sul 3-1. Nuova parità. Si continua a lottare punto a punto. Si arriva così sul 9-9. Ace di Francesca Trevisan e pumine sul 9-11. Le ragazze di Solforati giocano con attenzione e sul 10-14 coach Gazzotti chiama il time-out. Dopo il tocco felpato di Leah Hardeman la Lpm va a +5. Secondo time-out di coach Gazzotti sul 12-18. Entra in campo l’ex Roberta Carraro. La fast vincente di Mila Montani vale il punto del 14-21. Due lunghezze recuperate dalle padrone di casa. Torna a spingere la Lpm, avanti 16-23. Poco dopo ci pensa una Leah Hardeman in gran forma a chiudere il set sul 18-25.

SECONDO SET: si riparte con la Itas avanti 2-0. Contro-break delle pumine e vantaggio per 2-3. Ace di Mila Montani ed Lpm sul 4-7. Time-out chiesto da coach Gazzotti sul 4-8. Beatrice Molinaro sfrutta una free-ball e le pumine tentano una mini fuga sul 6-11. La panchina friulana ricorre subito al secondo time-out a disposizione. Ancora Hardeman a segno e Puma sul 10-15. Mondovì continua a macinare gioco e punti e che si porta sull’11-18. Reagiscono le padrone di casa, che con Modestino trovano il punto del 14-19. Time-out chiesto da Solforati sul 17-21. Taborelli frantuma il muro friulano e sul 18-24 arrivano sei set-point a disposizione per le pumine. La Itas annulla le prime tre chance, ma alla fine deve arrendersi alla fast di Beatrice Molinaro, che chiude il secondo set sul 21-25.

TERZO SET: equilibrio in avvio e squadre sul 2-2. Si continua a lottare punto a punto. Rossetto manda out il suo attacco e la Lpm va a condurre sul 7-9. Il vantaggio dura il tempo due azioni, visto che la Itas piazza un contro-break che lo porta avanti sull’11-9. Time-out chiesto da coach Solforati sul 13-10. Una lunghezza rosicchiata dalle pumine. Muro vincente di Molinaro ed Lpm a un solo punto dalle avversarie. Nuovo break delle friulane, avanti 18-15. Le pumine provano a restare in scia. Sul 20-18 coach Gazzotti chiama il time-out. Ace di Trevisan e punteggio sul 22-21. Ancora un time-out chiesto dalla panchina friulana. Entra in campo Pasquino e mette a segno un muro che riporta il punteggio sul 23-23. Ancora un muro vincente, questa volta di Molinaro e per la Lpm arriva un match-point. Le padrone di casa annullano l’occasione monregalese. La situazione si ribalta e dopo l’ace di Rossetto il Martignacco chiude il set sul 26-24.

QUARTO SET: si riprende con l’uno-due vincente di Pascucci. Sugli scudi anche Rossetto e Itas sul 4-1. La Lpm non demorde e con pazienza certosina ritrova la parità sul 9-9. Ace di Taborelli. Nuovo break per le friulane, avanti 13-11. Le pumine sembrano aver perso smalto e sul 17-13 coach Solforati chiama il time-out. La Lpm recupera tre lunghezze e sul 19-18 coach Gazzotti chiama il time-out. Al rientro in campo arriva il punto della parità. Ancora un time-out chiesto dalla panchina friulana sul 19-21. Trevisan trova il punto del 20-23. La Itas non molla e ritrova la parità sul 23-23. Time-out chiesto da Solforati. Ace di Pascucci e set-point per Martignacco. Montani annulla. Si va avanti ai vantaggi fino a quanto Beatrice Molinaro non piazza il muro che chiude set e match sul 27-29. E’ vittoria per il Puma!

ITAS CECCARELLI GROUP MARTIGNACCO - LPM BAM MONDOVI' 1-3 (18-25 21-25 26-24 27-29)

ITAS CECCARELLI GROUP MARTIGNACCO: Ghibaudo 1, Pascucci 11, Eckl 6, Rossetto 16, Cortella 16, Mazzoleni 4, Tellone (L), Modestino 11, Carraro 1, Zorzetto 1, Barbagallo. Non entrate: Sangoi. All. Gazzotti.

LPM BAM MONDOVI': Molinaro 11, Taborelli 17, Trevisan 8, Montani 14, Cumino, Hardeman 21, Bisconti (L), Pasquino. Non entrate: Ferrarini, Bonifacio. All. Solforati.

ARBITRI: Ciaccio, Pecoraro. NOTE - Durata set: 23', 27', 31', 35'; Tot: 116'.

Top scorers: Hardeman L. (21) Taborelli V. (17) Cortella S. (16)

Top servers: Trevisan F. (2) Hardeman L. (1) Montani M. (1)

Top blockers: Molinaro B. (4) Modestino D. (3) Montani M. (2)

Matteo La Viola

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium