/ Pandemos, canti dalla Granda

In Breve

Pandemos, canti dalla Granda | 26 marzo 2022, 10:45

Pandemos, canti dalla Granda/02: è il momento di Encà Sonar [FOTO E VIDEO]

Prosegue il nostro appuntamento settimanale con le musiche della tradizione, in viaggio alla scoperta di voci, gruppi e autori del Cuneese

Pandemos, canti dalla Granda/02: è il momento di Encà Sonar [FOTO E VIDEO]

Dopo la prima proposta della scorsa settimana (protagonisti i fariglianesi Gatt Ross), Targato Cn e La Voce di Alba proseguono con la rubrica settimanale rivolta a quanti amano la musica e i canti della nostra tradizione. Un mondo che proviamo a raccontare attraverso il progetto "Pandemos", iniziativa sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo e grazie alla quale andiamo alla scoperta del variegato panorama delle formazioni di canto in piemontese attive nella nostra provincia.
I curatori di "Pandemos" stanno lavorando alla creazione di un archivio digitale contenente informazioni su queste diverse e interessanti realtà della nostra scena musicale. Settimanalmente faremo visita nelle loro case e li ascolteremo esibirsi dal vivo, rendendoli protagonisti di uno speciale appuntamento con l’arte di casa nostra.

ROBERTO BELLA PRESENTA PANDEMOS


GLI ENCÀ SONAR SUONANO "ËL VIAGE"

Encà Sonar è musica e canto, interpretazione della passione per la nostra terra: tramandare suoni, ricordare storie e... suonare ancora (tratto dal disco "Tera Tera")

Chi sono. Dopo quattro anni di esperienza con i Lou Bram, dopo aver suonato in giro per Piemonte, Liguria e sud della Francia insieme a ottimi amici, Ivan Cavallo (violino e viola), Alberto Filimenti (ocarina, flauto e voce) e Matteo Griffone (fisarmonica e voce) decidono di ritornare alle origini formando Encà Sonar. Stravolgendo il repertorio e alla continua ricerca di melodie e danze, a volte inventandone di nuove, dopo un anno di sala prove (2009) sono tornati a suonare ancora - encà sonar! – e dall'estate 2012, "grazie a un fortunato incrocio di destini", si unisce a loro Mauro "Beciu" Becchio con la sua fisarmonica, la chitarra e un sacco di bella musica.
A settembre 2017 incontrano Carlo Sacchi, leva '98, percussioni, che diventa il membro più giovane del gruppo, che accompagnerà per un buon anno di percorso.
Al novembre di quell’anno un evento che segna per sempre la formazione: "Purtroppo ci ha lasciato il nostro Alberto, 'Bertu'. Non ci sono parole, ma la musica che ci ha regalato, quella si, rimane, e rimane l'averlo conosciuto, aver suonato con lui, aver trascorso un pezzo di vita con una persona dall'intelligenza unica, dal cuore enorme e sempre in burrasca".
Come una ghironda da far girare per tenere il ritmo arriva Carola. Ed è così che il 2018 vede aggiungersi per la prima volta una graditissima presenza femminile, che porta l’équipe a essere costituita da quattro elementi: Matteo e Carola a voci, flauto e fisarmonica, Ivan al violino e Mauro alla fisarmonica. "Noi siamo carichi e motivati come non mai, è il momento di un'altra ripartenza, il momento di suonare ancora".



Seguite Encà Sonar su Facebook.

Produzione Video: Lorenzo Turco www.thetrucoframes.com
Produzione Audio: Roberto Beccaria

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium