/ Economia

Economia | 23 marzo 2022, 10:34

A Beppe Ghisolfi il Leone d’Oro: il plauso di accademici, ambasciatori e politici

"Ha trasformato l'insegnamento finanziario in dottrina sociale per tutti i cittadini"

A Beppe Ghisolfi il Leone d’Oro: il plauso di accademici, ambasciatori e politici

Riceviamo e molto volentieri pubblichiamo i numerosi messaggi di plauso al banchiere scrittore Beppe Ghisolfi, che questo venerdì mattina, a Venezia, riceverà il premio internazionale Leone d'oro alla Carriera.

Giuseppe Tardivo, professore onorario di Economia e gestione delle imprese presso l'università degli studi di Torino e Coordinatore della Commissione ricerca e istruzione nel Consiglio di indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino: 

"Il conferimento a Beppe Ghisolfi del prestigioso premio internazionale Leone d'Oro è un doveroso riconoscimento  all'eclettico pioniere dell'educazione finanziaria e del risparmio a cui va il merito di aver saputo cogliere, in un momento difficile per l'economia italiana e mondiale, il ruolo centrale della Finanza intesa come motore di sviluppo e di innovazione. 

L'illuminato Banchiere internazionale ha saputo interpretare, nella sua vasta e multiforme carriera, le nuove tendenze del circuito dell'economia e della società civile, fornendo fonti di creatività e di ispirazione per le giovani generazioni.  

L'autorevolezza in ambito economico-finanziario come Presidente, per lunghi anni, della Cassa di Risparmio di Fossano si affianca, in Beppe Ghisolfi, al prestigio di numerosi incarichi e riconoscimenti in importanti e ben noti Enti e organismi istituzionali, nazionali e mondiali. 

La sua articolata e multiforme produzione letteraria si rivolge sia  agli studiosi di Management, sia alle realtà imprenditoriali e istituzionali per trasformare difficoltà e ostacoli in nuove forme di crescita, estendendo i benefici effetti agli studenti. 

Beppe Ghisolfi tuttavia va oltre questa visione: egli vuole formare il "cittadino di domani", e ciò spiega la sua passione e dedizione per la "terza missione" e il cammino instancabile in chiave etica e di impegno sociale che traspare chiaramente nei suoi scritti in grado di coinvolgerci anche attraverso un innato ed elegante senso di ironia. 

Il suo modo di raccontare ed "educare" ci fa capire che, oltre ai dogmi e alle definizioni che aiutano a superare dubbi e incertezze, vi è sempre il lato umano che, ponendo al suo centro la "Persona",  governa le scelte di vita. 

Concludo l'attestazione di amicizia a Beppe Ghisolfi ricordando le parole di San Giovanni Paolo II autore di magistrali Encicliche sociali: "In un mondo troppo spesso contrassegnato da eccessiva competizione, dalla sopraffazione del più debole, da soluzioni collettivistiche che soffocano l'iniziativa dei singoli e sviliscono le ragioni della collaborazione, l'organizzazione economica e sociale, ove ben gestita, può costituire una stimolante esperienza di partecipazione e uno strumento efficace per un livello più alto di giustizia". 

Peter Simon, direttore generale del Gruppo Europeo e dell'istituto Mondiale delle Casse di risparmio.

"Mi complimento per il prestigioso Premio al Professor Beppe Ghisolfi che è altresì un bel riconoscimento all'impegno nella formazione economica e nell'educazione finanziaria delle nuove generazioni dai banchi di scuola fino all'impresa, contributo prezioso per affrontare le sfide del futuro". 

Il professor Beppe Ghisolfi è in carica dal 2018 come consigliere di amministrazione - e unico rappresentante Italiano - dell'istituto mondiale delle Casse di risparmio (WSBI), autorevole Istituzione associativa che riunisce 6000 tra Istituti ed enti bancari e oltre un miliardo di risparmiatori, dai quali raccoglie e amministra un patrimonio diffuso totale di 15.000 miliardi di dollari di massa di risparmio. 

Marco Perosino, senatore di Forza Italia e co-firmatario di una proposta di legge per introdurre l'educazione finanziaria nell'ordinamento didattico.

"Siamo di fronte a un evento strepitoso per tutta la Provincia di Cuneo e non soltanto. Certamente è una soddisfazione personale, un riconoscimento per una vita dedicata all'impegno a favore della diffusione della cultura finanziaria nel nostro territorio e in tutta Italia. In Senato è in discussione alla settima Commissione istruzione e cultura un disegno di legge che istituisce l'insegnamento della educazione economica e finanziaria nelle scuole, da definire per ordine e grado. Penso che possa essere approvato. Tutto ciò, mi fa piacere ribadirlo, è frutto dell'attività dell'amico Professor Beppe Ghisolfi. Il Leone d'oro, premio di caratura internazionale, è il suggello di quanto prima evidenziato, ma soprattutto rende onore alla Provincia, alle forze economiche, ai lavoratori di tutti i settori e anche, questa volta si può dire, alla classe politica e amministrativa. Giorni belli, in un momento difficile della Storia, ma portatori anche di aspettative e sentimenti buoni, propedeutici a trovare accordi per la pace". 

Fabrizio Bucci, Ambasciatore d'Italia a Tirana.

"Formulo le più vive congratulazioni per l'assegnazione del prestigioso Leone d'Oro alla Carriera che premia il lavoro e il costante impegno del Professor Beppe Ghisolfi nel settore bancario e dell'educazione finanziaria e rende omaggio a competenze professionali di altissimo livello, riconosciute a livello internazionale.

Sono altresì lieto che il Leone d'Oro 2022 sia stato attribuito a un amico e profondo conoscitore dell'Albania che, negli anni, ha contribuito al rafforzamento dei rapporti bilaterali di cooperazione e di interscambio sociale e culturale creando così le premesse per ulteriori sviluppi collaborativi favorevoli alla diffusione dell'educazione finanziaria a partire dalla scuola".

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium