/ Attualità

Attualità | 13 marzo 2022, 13:50

Un nuovo stellato ad Alba? Lo chef Antonino Cannavacciuolo avvistato nelle Langhe

Dopo la Toscana, per il cuoco napoletano si vocifera di una nuova aperture in Piemonte, nel centro storico di Alba

Antonino Cannavacciuolo insieme a Mimmo Caruso

Antonino Cannavacciuolo insieme a Mimmo Caruso

Antonino Cannavacciuolo nelle Langhe? La voce, che da qualche tempo circola ad Alba, si fa sempre più concreta, con il 46enne chef di Vico Equense - volto noto della tv italiana, passato agli onori della cronaca alla conduzione di Masterchef Italia e Cucine da Incubo - avvistato in più di un'occasione nel centro cittadino albese, dove sarebbe alla ricerca dei locali adatti per aprire un nuovo ristorante, magari un bistrot alla stregua di quello inaugurato a Torino nel 2017.

Almeno due i locali papabili, secondo indiscrezioni: uno storico bar in piazza Risorgimento (a distanza davvero ravvicinata dal collega tristellato Enrico Crippa, con il suo "Piazza Duomo") e un locale da tempo inutilizzato lungo via General Govone. Alla ricerca di conferme, abbiamo chiesto a Mimmo Caruso, istituzione albese nel mondo della ristorazione, noto per la sua frequentazione di chef e calciatori, con i quali condivide progetti imprenditoriali.

"Antonino è un amico, e so che al momento è concentrato su un altro progetto in Toscana (a Terricciola, ndr). Posso però dire che apprezza particolarmente il centro storico di Alba". Parole che lasciano la porta aperta all'interpretazione, ma - con un piccolo sforzo di fantasia - è facile immaginare come, passata l'estate e in tempo per la prossima Fiera del Tartufo, possa essere probabile che il cuoco napoletano venga nuovamente avvistato ad Alba, magari per cercare una casa per il suo nuovo ristorante.

Pietro Ramunno

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium