Attualità - 16 febbraio 2022, 13:16

Sei anni di concessione gratuita della caserma ai Vigili del fuoco di Fossano. Ma il Comune chiede il pagamento di cinque anni di bollette

Già nel 2003 la Prefettura chiese di poter utilizzare la sede di corso Monviso gratuitamente. Ma la Giunta di allora respinse la richiesta, pattuendo un canone annuo di 6.000 euro

Sei anni di concessione gratuita della caserma ai Vigili del fuoco di Fossano. Ma il Comune chiede il pagamento di cinque anni di bollette

Il loro operato è di interesse pubblico. E lo testimoniano gli 800 interventi effettuati in un anno nell'area de Fossanese.

E' questa la ratio alla base di quanto è stato approvato in sede di Consiglio Comunale, a Fossano, nella seduta dello scorso 11 febbraio.

La caserma di corso Monviso, sede del distaccamento volontario dei Vigili del fuoco, sarà data in uso con una concessione gratuita. Il contratto resterà valido per i prossimi sei anni, solo a fronte del pagamento di cinque anni di utenze non pagate dal Comando provinciale al Comune stesso. Circa 50mila euro per gas, luce e acqua. Il Comune aveva chiesto la corresponsione di 10 anni, ma al momento il passivo si è fermato agli ultimi cinque.

Non solo. Le bollette, con la stipula dell'accordo di concessione, saranno intestate direttamente al Comando, senza che ci sia il Comune a fare da tramite.

E proprio il Comando ha fatto domanda di stanziamento direttamente al Ministero, per corrispondere la cifra dovuta che, fanno sapere, non è mai stata chiesta in tutti questi anni. 

Il sindaco Dario Tallone, in consiglio, ha ripercorso le vicende delle contrattazioni relative all'immobile, già a partire dal 1986, evidenziando come nel 2003 la Prefettura avesse chiesto al Comune di poterlo utilizzare gratuitamente. La Giunta rispose picche, pattuendo un canone annuo di 6mila euro - regolarmente corrisposto - per l'utilizzo.

"Noi, invece, lo accordiamo, consapevoli del prezioso servizio che danno al territorio. Ma dobbiamo richiedere il pagamento delle bollette, altrimenti si prefigurerebbe un danno erariale", specifica il primo cittadino.

Barbara Simonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU