ELEZIONI REGIONALI
 / Sport

Sport | 06 febbraio 2022, 17:18

Volley A2/F: per il Puma una vittoria da “brividi”! La Lpm Bam Mondovì supera l'Egea Pvt Modica per 3-1

Il Puma soffre ma conquista la vittoria. Le ragazze di Solforati superano l'Egea Pvt Modica per 3-1. Migliori in campo Mila Montani (Lpm) e Joelle M'Bra (Modica)

Un attacco di Mila Montani (foto Guido Peirone)

Un attacco di Mila Montani (foto Guido Peirone)

Il Puma vince ma non convince! La Lpm Bam Mondovì supera con qualche fatica di troppo l’ostacolo dell’Egea Pvt Modica con il punteggio di 3-1, al termine di un match che ha evidenziato preoccupanti cali di tensione da parte della squadra di coach Solforati.

Pumine che dopo aver conquistato i primi due set, il secondo dei quali dominato, ha accusato una flessione inspiegabile e che è stata superata nel quarto set. Vistosi alti e bassi hanno caratterizzato il match delle Pumine. Nelle padrone di casa la migliore è stata Mila Montani, autrice di 15 punti. La squadra di Quarta ha lottato con determinazione, uscendo dal campo a testa alta.

Nella squadra siciliana è stata soprattutto la Joelle M’Bra (16) a rendersi maggiormente pericolosa, mentre la prestazione dell’opposto Marika Longobardi è stata condizionata da un problema muscolare accusato a poche ore dal match. Molto bene anche la centrale Fulvia Gridelli che ha chiuso la serata con 14 punti all'attivo. Da ricordare che la Lpm tornerà nuovamente in campo mercoledì 9 febbraio per il recupero in casa della Rizzotti Sicilia Catania.

 

PRIMO SET: Mila Montani protagonista in avvio con due punti conquistati. Lpm subito sul 3-0. Le ospiti reagiscono e ritrovano la parità. Pumine imprecise e il Modica ne approfitta per portarsi sul 4-6. Squadre sull’8-8. Le siciliane si difendono bene. Tanti errori al servizio da entrambi i lati del campo e gioco che prosegue sul filo dell’equilibrio. Nuovo break per l’Egea, che sfrutta bene la difesa a muro di Gridelli e avanza sull’11-13. Ace di Alessia Populini e il Puma si porta in vantaggio sul 15-14. Coach Enrico Quarta chiama il primo time-out dell’incontro sul 17-15. Si rientra in campo e Beatrice Molinaro realizza un altro ace. Il Modica recupera due lunghezze e sul 19-18 questa volta è coach Solforati a chiamare il time-out. La mossa produce gli effetti sperati, visto che la Lpm piazza un break di tre punti consecutivi. Sul 22-18 coach Quarta ferma il gioco e chiama il secondo time-out. Sul 24-20 arrivano quattro set-point per le padrone di casa. Le siciliane annullano la prima chance monregalese, ma subito dopo commettono l’errore al servizio che chiude il primo set sul 25-21.

SECONDO SET: il Modica conquista il primo punto. La Lpm non sta a guardare e con Alessia Populini al servizio si porta sul 4-1. Time-out di coach Quarta. Padrone di casa avanti 10-5. Due punti rosicchiati dalle siciliane. Sul 13-8 coach Quarta è costretto a chiamare il secondo time-out a disposizione. La formazione ospite in difficoltà e la Lpm ne approfitta per andare sul 15-9. Pumine in fuga. Leah Hardeman conquista il punto del 24-14. Francesca Trevisan chiude subito i conti con un ace per il definitivo 25-14.

TERZO SET: ripartenza sprint del Modica, avanti 0-5. Inevitabile la richiesta di time-out da parte di coach Solforati. Si rientra in campo e la formazione ospite conquista un altro punto. Il trend del match non cambia, con una Lpm in grande difficoltà e l’Egea che vola sul 4-12. Nuovo time-out per coach Solforati, quando il tabellone indica il punteggio di 7-15. Le padrone di casa non riescono ad uscire dal tunnel, mentre le ospiti sono attente e precise. Modica che incredibilmente si porta sul 9-19. Sul 12-20 coach Quarta fa rifiatare le sue ragazze e chiama il time-out. La difesa delle Pumine continua a mostrare grossi limiti e dopo l’ace di Brioli il Modica conquista meritatamente il set sul 15-25.

QUARTO SET: Leah Hardeman conquista il primo punto. Pronta risposta dell’Egea che ribalta il punteggio e si porta sullì1-2. Puma avanti 5-3. Ace di M’Bra e nuova parità. Si continua a lottare punto a punto. La Lpm prova a prendere le distanze piazzando un break che vale il 12-9. Time-out chiesto da coach Quarta. Il Modica non molla e si avvicina a due lunghezze dal Puma. La Lpm prova la fuga decisiva portandosi sul 20-14. Break delle siciliane e sul 23-19 coach Solforati chiama il time-out. Al rientro in campo le Pumine trovano i punti necessari a chiudere set e match sul 25-19.

LPM BAM MONDOVI’: Taborelli 16, Populini 8, Montani 15, Giubilato, Cumino 1, Bonifacio, Pasquino, Hardeman 15, Ferrarini, Molinaro, Trevisan 2, Bisconti. Allenatore: Matteo “Bibo” Solforati; 2° All. Claudio Basso

EGEA PVT MODICA: Bacciottini, Longobardi 6, Antonaci 4, Saccani, Ferro 4, Ferrantello, M’Bra 16, Gridelli 14, Salviato, Herrera 4, Salamida 1, Brioli 4, Gulino. Allenatore: Enrico Quarta; 2° All. Giancarlo Fortunato

ARBITRO: Michele Marconi (Pavia); 2° Michele Brunelli (Falconara Marittima)

 

Matteo La Viola

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium