/ Sport

Sport | 02 febbraio 2022, 19:52

Volley A2/F: è tempo di Sanremo e il Puma torna a cantare! La Lpm Bam Mondovì supera l’Anthea Vicenza per 3-0

Nel recupero della 4^ giornata di ritorno, le Pumine di Solforati superano l'Anthea Vicenza per 3-0. Diciassette punti per Veronica Taborelli

Una immagine del match (foto Guido Peirone)

Una immagine del match (foto Guido Peirone)

Vittoria doveva essere e vittoria è stata! La Lpm Bam Mondovì in un sol colpo ritrova la vittoria e il terzo posto in classifica, ma soprattutto si mette alle spalle un periodo nero di quattro sconfitte consecutive. Il 3-0 rifilato all'Anthea Vicenza e frutto di una prestazione in crescendo per le Pumine, che hanno iniziato il match timidamente, a conferma della presenza di un po' di “scorie” e di pressioni per le precedenti gare.

Dopo aver conquistato il primo set, la squadra ha espresso un gioco più fluido ed efficace. Un passo avanti importante per la squadra di Solforati, che si è ritrovata soprattutto mentalmente. Bene un po' tutte le pumine, anche se una menzione a parte la merita l’opposto Veronica Taborelli, autentica spina nel fianco della squadra vicentina.

Le ragazze di Chiappini non hanno disputato una delle loro migliori partite, segno che fisicamente la squadra deve ancora ritrovare la forma e il ritmo migliore. La Lpm domenica (ore 15,30) tornerà in campo per affrontare la Pvt Modica.

PRIMO SET: il pallonetto felpato di Veronica Taborelli apre il match. Fast vincente di Mila Montani e Puma sul 3-1. Pronta risposta del Vicenza, che trova un break di tre punti consecutivi. Ricezione imperfetta della formazione ospiti e dopo l’ace di Leah Hardeman la Lpm si porta sul 7-4. Time-out chiesto da coach Chiappini. Si rientra in campo e la banda statunitense del Puma piazza un nuovo ace. Nonostante i tanti errori in battuta, le padrone di casa mantengono tre punti di vantaggio sul 13-10. Nuovo break per l’Anthea, che si porta a una sola lunghezza dalle Pumine. La Lpm si rimette in carreggiata e sul 16-13 coach Chiappini ricorre al secondo time-out a disposizione. Le padrone di casa spingono e si portano a +4. Due punti recuperati da Errichiello e compagne e sul 19-17 questa volta è coach Solforati a chiamare il time-out. La mossa sembra azzeccata, visto che al rientro  in campo arrivano altri due punti per le Pumine. Il Vicenza non molla e conquista un break da tre punti, grazie anche a un ace di Rachele Nardelli. Sul 21-20 coach Solforati chiama il secondo time-out. Vicenza che poco dopo ritrova la parità sul 22-22. Entra in campo Laura Pasquino e la Lpm conquista due set-point. Al secondo tentativo arriva il punto che chiude il primo set sul 25-23.

SECONDO SET: Pumine avanti 3-1. Come nel set precedente arriva un break delle vicentine, che si portano sul 3-4. Il servizio di Lisa Cheli mette in difficoltà la ricezione della Lpm e il vantaggio ospite sale di tre lunghezze. Pronto il contro-break delle pumine che ritrovano la parità sul 9-9. Buon momento delle padrone di casa. Sul 12-10 arriva la richiesta di time-out di coach Chiappini. Il muro di Veronica Taborelli consente alla Lpm di accennare un tentativo di fuga sul 15-11. Gioco nuovamente fermo per il secondo time-out chiesto dalla panchina vicentina. La concretezza a rete di Taborelli e Hardeman si fa sentire e il Puma vola sul 18-13. Due punti recuperati dalle ospiti, che poi subiscono il ritorno delle pumine. Lpm avanti 23-17. Un paio di azioni e le padrone di casa conquistano anche il secondo set con il punteggio di 25-17.  

TERZO SET: ripartenza sprint le pumine, avanti 4-0. Time-out di coach Chiappini. Ace di una pimpante Veronica Taborelli e padrone di casa sul 6-1. Ancora un time-out chiesto dalla panchina vicentina sul punteggio di 11-4. La Lpm sembra un treno in corsa, mentre le ragazze di Chiappini sembrano aver accusato il colpo. Due punti recuperati dall’Anthea. Le Pumine tornano a spingere e si arriva sul 15-8. Dopo l’ace della neo entrata Francesca Trevisan il Puma vola sul 20-12. Padrone di casa a un passo dalla vittoria sul 24-13. Al secondo tentativo ci pensa Giulia Bonifacio a realizzare il punto del definitivo 25-14.

 

LPM BAM MONDOVI’: Taborelli 17, Populini 7, Montani 9, Giubilato, Cumino 3, Bonifacio 2, Pasquino, Hardeman 10, Ferrarini, Molinaro 10, Trevisan 1, Bisconti. Allenatore: Matteo “Bibo” Solforati; 2° All. Claudio Basso

ANTHEA VICENZA: Errichiello 7, Caimi, Pavicic 2, Norgini, Nardelli 2, Furlan, Lodi 1, Eze Blessing 1, Piacentini 5, Cheli 7, Pegoraro, Rossini 6. Allenatore: Luca Chiappini; All. Agostino Di Rauso

ARBITRO: Marco Pasin (Borgaro Torinese); 2° Antonio Marigliano (Torino)

 

Matteo La Viola

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di LaVoceDiAlba.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium