/ Sport

Sport | 19 gennaio 2022, 18:07

Hockey femminile: la Lorenzoni BPER agguanta le finali indoor

Finali in programma ad inizio febbraio all'EstraForum di Prato

Hockey femminile: la Lorenzoni BPER agguanta le finali indoor

Pur partendo da un risultato negativo nei confronti della diretta rivale la squadra del Presidente Calonico ribalta il pronostico e si aggiudica il diritto alla finale Indoor che si terrà il 5 e il 6 febbraio all'EstraForum di Prato a spese dell'Universitario di Torino.

Non era facile perché la squadra è molto rinnovata e le giovani che la compongono e che hanno sostituito le storiche giocatrici hanno pagato, nella prima parte del campionato, lo scotto dell'inesperienza.

Dunque la partita di sabato scorso al Libellula aveva come obiettivo di ribaltare il risultato diretto sulle torinesi e, per superare il gap delle due reti subite all'andata, toccava all'allenatore Gualtiero Berrino,  dare motivazioni extra per affrontare la gara-clou.

Si doveva scegliere, per l'obbligo di avere in campo una sola straniera e la difficile scelta è caduta sul mantenimento in porta della nazionale Ucraina Alina Fadieieva a scapito di Raquel Huertas rientrante e di cui sarebbe pur stata utilissima la sua vena offensiva.

Dunque attacco assegnato alle giovani Alessia Anania e Rebecca Piccolo che non hanno deluso e che sono state le autrici delle 2 reti che hanno permesso alle nero turchesi di andare ai 3shot-out che dovevano decidere la gara.

Momenti tesi, emozionanti anche per la rete annullata alle avversarie perché realizzata fuori tempo, fatto sta che quella  buona di Alessia Anania, che risulta essere con le sue 10 reti complessive la capocannoniera nero-turchese, sancisce l'accesso alle finali a cinque squadre che si terrà a Prato .

Per ora qualificate con sicurezza il Butterfly di Roma e l' H.C. Milano.

Da rimarcare l'ottima tenuta della capitana Elena Carletti coadiuvata in difesa da Iza Tampu, ma anche della buona crescita in zona costruzione di Veronica Bassi che sta portando con onore il testimone lasciatole dalla mamma Zhanna Savenko, ora solo più in versione tifosa. Per tutte  buoni progressi specie per quanto riguarda la tenuta fisica grazie agli intensi allenamenti condotti dal preparatore Facundo Viader,

Finalista anche la Lorenzoni under 18 di Massimo Anania che dovrà disputare le gare a Policoro in provincia di Matera, trasferta gravosa, ma sicuramente interessante per il risvolto promozionle che sottintende.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium