Politica - 18 gennaio 2022, 10:36

Si apre la corsa al municipio di Savigliano: Saglione sfiderà Ambroggio

L’ex assessore e attuale presidente di Oasi Giovani rompe gli indugi: “Visti il consenso e le pressioni che mi arrivavano da più parti ho accettato la proposta. Le primarie? Eventualmente riguarderebbero Ambroggio – spiega - e la coalizione che decidesse di avvalersi di quello strumento”

Gianfranco Saglione

Gianfranco Saglione

Dopo l’intervista al sindaco in carica di Savigliano, Giulio Ambroggio (leggi qui), il dibattito politico entra nel vivo in vista delle prossime elezioni amministrative.
È di questi giorni un’’interessante novità che riportiamo in quest’intervista all’ex assessore alla Cultura e oggi presidente di “Oasi Giovani” Gianfranco Saglione.

Saglione, da qualche tempo a questa parte in città si vocifera di una sua possibile candidatura a sindaco. Vuole spiegarci come stanno le cose?
“Premesso che non ci si candida, ma si viene candidati, alcuni mesi fa mi era stato chiesto da numerosi cittadini di dare la disponibilità per la candidatura a sindaco. Dopo alcune prime incertezze, visti il consenso e le pressioni che mi arrivavano da più parti ho accettato la proposta».

Che cosa l’ha indotta ad accettare?
“Come ho detto innanzitutto le numerose ed insistenti proposte che mi sono giunte, insieme al percorso di lavoro all’interno del gruppo 'Savigliano Domani', che ha presentato pubblicamente a novembre quanto elaborato per una visione futura della città, costituendosi al contempo come lista civica. Elaborazione imperniata sui termini: inclusione, sostenibilità, futuro, sfida, coinvolgimento, progettazione. A questa prima lista civica è seguita la costituzione di una seconda, “Impegno per Savigliano”.

Lei ha già ricoperto in passato ruoli amministrativi: di cosa ha bisogno secondo lei Savigliano? Quali le carenze?
“Ho sempre militato in liste civiche ed ho avuto l’opportunità di partecipare come assessore alle due giunte guidate dall’amico Sergio Soave negli anni dal 1995 al 2004. Anni nel corso dei quali Savigliano fu ampiamente rinnovata con importanti opere pubbliche, recupero del patrimonio storico-artistico, ampliamento urbanistico e della zona industriale, interventi nel sociale. É di quegli anni la fusione del patrimonio di tre Opere Pie (fatto questo rarissimo) in Oasi Giovani onlus, che dà un importante contributo al welfare cittadino e di cui sono presidente dal 2016".

Anche dalle fila della maggioranza di centrosinistra emergono critiche sul fatto che la città, in questi ultimi tempi, ha perso smalto. Lei che ne pensa?
“Oggi Savigliano (ed è un dato questo evidenziato dal sondaggio cittadino commissionato dall’amministrazione in carica) manca di visione del futuro e di progettualità, oltre che di una politica territoriale di collaborazione con le amministrazioni vicine. Interventi significativi ci sono stati nel settore dei servizi sociali e dello sport, ma sono molte le carenze in importanti settori: investimenti in opere pubbliche, cura dell’ambiente, attrattiva della città, viabilità. Ritengo che amministrare una città richieda un metodo di lavoro chiaro e strutturato volto ad individuare e definire gli obbiettivi di intervento che ci si deve dare e realizzarli partendo dalle priorità”.

Il sindaco in carica, Giulio Ambroggio, sembra deciso a riproporre la sua candidatura chiedendo le primarie. Qual è la sua opinione al riguardo?
“Non è una problematica in cui posso entrare. É evidente che eventuali primarie riguarderebbero lui e la coalizione che scegliesse quello strumento”.

Se Ambroggio non farà un passo indietro (ma nulla ad oggi lo fa pensare) il rischio per il centrosinistra di arrivare diviso all’appuntamento elettorale è quanto mai concreto. Non la spaventa questa situazione?
“Quello cui diamo l’avvio oggi è un primo passo. La mia candidatura al momento è proposta e sostenuta dal raggruppamento di due liste civiche, 'Savigliano Domani' e 'Impegno per Savigliano', di cui fanno parte persone con diverse sensibilità politiche. È l’inizio di un percorso e di un progetto aperti a nuovi apporti.

Pensa che si arriverà ad un ulteriore allargamento?
“Un eventuale allargamento è certamente auspicabile ma andrà vagliato dalle due liste civiche verificando la corrispondenza degli obiettivi che hanno motivato i promotori di questo raggruppamento. Certamente sono favorevole a collaborare ad una coalizione che si proponga di lavorare a favore della città e per la sua crescita. Chiunque voglia contattarmi per chiarimenti, suggerimenti, proposte, appoggio o quant’altro, può farlo alla mail gianfranco.saglione@libero.it”.

Giampaolo Testa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU