Attualità - 13 gennaio 2022, 14:37

Mappa europea sull'incidenza del contagio. Piemonte per la quarta settimana in rosso

Sopra il 4% il tasso di positività in tutta Europa. I nuovi casi a livello europeo hanno quasi ovunque superato la soglia massima nel calcolo dell'Centre for Disease Prevention and Control

Mappa europea sull'incidenza del contagio. Piemonte per la quarta settimana in rosso

Il Piemonte ancora in rosso per la quarta settimana consecutiva nella mappa del contagio europeo, curato settimanalmente dall'Ecdc (European Centre for Disease Prevention and Control).  

Il livello di alta incidenza nella nostra regione è stata confermata visto il continuo incremento di nuovi casi nell'ultimo periodo. 

Al momento l'Italia è tutta rossa. L'altra settimana sopravviveva in arancione solo la Sardegna (attualmente rossa).

Così come è nella colorazione che indica il livello più alto dell'incidenza del contagio sulla popolazione quasi tutta l'Europa.

Resistono in arancione solo le due regioni polacche di Malopolskie e Opolskie, gran parte dell'Ungheria con le regioni Dél Alföld, Észak-Alföld e Èszak Magyarország e tutta la Romania (la scorsa settimana unica area in giallo con Oltenia e Multenia in verde).

Tutto il resto è un'unica tinta rosso scuro: oltre all'Italia Portogallo, Spagna, Francia, Grecia, Cipro, Slovenia, Croazia, Irlanda, Islanda, Lituania, Lettonia, Estonia, Danimarca, Belgio, Olanda, Finlandia, Norvegia, Svezia, Slovacchia, Repubblica Ceca e Bulgaria,

Per l’Ecdc si passa in ‘giallo' quando i nuovi casi in 14 giorni sono inferiori ai 50 per 100mila abitanti con un tasso di positività che si attesta o è superiore al 4%. Oppure con un tasso inferiore al 4% ma con un incidenza di tra i 50 e i 200 per 100mila abitanti.

Il rosso/arancione scatta con un tasso di incidenza compreso tra i 200 e i 499 contagi ogni 100mila abitanti. Mentre il rosso scuro con incidenza superiore o uguale ai 500 per 100mila abitanti.

POSITIVI RISPETTO AI TAMPONI, IL PIEMONTE RESTA MARRONE

Il Piemonte per quanto riguarda il tasso di positività resta marrone superando ampiamente la percentuale del 4% dei positivi sul totale dei tamponi. In Italia tutte le regioni sono in questa condizione.

Il tasso è sopra il 4% in quasi tutte le aree regionali europee.

Daniele Caponnetto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU